Magnetism
Magnetism
Dal 26 maggio al 6 ottobre
Via Castello‎ 27046 Santa Giuletta PV

MAGNETISM
mostra personale dello scultore romano Davide Orlandi Dormino

Due opere di Dormino nelle Scuderie del Castello di Rivara, diretto da Franz Paludetto che dal 1985 collabora e accoglie i nomi più importanti del panorama artistico contemporaneo.
Due installazioni in due ambienti e livelli diversi si inseriscono nello spazio con la stessa caratteristica di invasione energetica ribelle e virale.
Al primo livello “ L’origine della Trama”, presentata durante l’edizione di gennaio 2012 di Altaroma e nel luglio successivo a Dresda per Ostrale, e al piano terra “Magnetism” realizzata per questa personale che da il titolo a tutta la Mostra.
Tutti e due i lavori sono in ferro, di grandi dimensioni, secondo lo stile artistico di Dormino sfuggono su linee e segni grafici da superfici rigide e precise come la piastra di ferro o lo scheletro dell’ago magnetico. Occupano lo spazio, lo invadono nel momento in cui si ribellano ad una funzione o ad un ordine precostituito, seguono il disegno voluto dall’artista solo perchè lui asseconda la loro anarchia e la celebra. Davide Dormino lavora a Roma ad opere pubbliche e private concentrando la sua ricerca formale sul rapporto con la materia, piegandola alle sue necessità espressive fino a stravolgerne la natura.
E’ scultore prima di ogni altra cosa, lavora con la forza come gli scultori della nostra immaginazione, lavora il marmo ma soprattutto il ferro: usa il ferro per disegnare nello spazio.
Il suo disegno racconta sempre l’energia spontanea, l’andamento magnetico naturale del coraggio di trasgredire e cambiare strada.
A rafforzare il progetto l’importante trascrizione visiva di Mustafa Sabbagh, considerato tra i più grandi fotografi contemporanei che, per la prima volta si concentra sulla rappresentazione dell’opera di un altro artista.