Maria Pia D’Orazi

Maria Pia D’Orazi, laureata in “Lettere”, ha conseguito il Dottorato in “Storia, teoria e tecnica del Teatro e dello Spettacolo” presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, dove ha poi collaborato all’attività didattica e di ricerca del “Dipartimento di Arti e Scienze dello Spettacolo” per circa un decennio.

Tra i suoi campi di ricerca: il teatro d’avanguardia giapponese; il rapporto fra teatro e media audiovisivi; la relazione corpo-parola e il significato del corpo nell’età contemporanea attraverso la sua ridefinizione nelle arti performative. Dal 1995 ad oggi, ha regolarmente organizzato seminari di studio, festival e spettacoli con artisti giapponesi (fra questi Akira Kasai, Akaji Maro, Masaki Iwana, Carlotta Ikeda, Yumiko Yoshioka, Yoko Muronoi). Ha pubblicato numerosi articoli su riviste specializzate e i libri: “Il Corpo Eretico” (Casadei Libri, 2008), “Kazuo Ōno” (L’Epos, 2001), “Scusi ma lei è qualcuno? Ferruccio Di Cori uno psichiatra a teatro” (Bulzoni, 2006), “Butō. La nuova danza giapponese” (E&A Editori Associati, 1997). Giornalista professionista, ha scritto per il Foglio e lavora nella redazione del programma televisivo “Otto e mezzo” (La7) dal 2007.