Il 30 giugno la mostra di Christophe Constantin a Barcellona

对不起,此内容只适用于意大利文美式英文。 For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.

L’artista espone a Espronceda, dove ha completato la sua residenza artistica

Il 30 giugno a Barcellona inaugura la mostra del giovane artista Christophe Constantin a completamento del progetto di residenza nel centro artistico Espronceda promosso dal programma Erasmus+ dell’Accademia RUFA. Il suo progetto “Spending time in Barcellona”, indaga il tema del viaggio inteso come un’esperienza estetica in cui l’opera d’arte è la vita stessa. Il suo lavoro principale, che viene presentato in mostra, è una suggestiva mappatura della città ricavata unendo con un filo le varie tappe delle sue passeggiate, dei suoi percorsi, fatti sin dal suo arrivo, a maggio, nella città spagnola. Ne risultano, così, tragitti astratti che si sviluppano nello spazio espositivo. Le opere sono accompagnate da filmati, proiezioni, frammenti di mappe e altri supporti che accompagnano lo spettatore in un’esperienza sensoriale che lo conduce in un viaggio ideale per le vie della città.

Christophe Constantin è un talentuoso artista nato a Montreux (Svizzera) nel 1987. Ha conseguito la laurea in Arte all’Ecole cantonale d’Art du Valais nel 2013 per poi spostarsi a Roma, dove ha studiato Scultura alla Rome University of Fine Arts (RUFA). Nonostante la giovane età ha già ottenuto i primi riconoscimenti, partecipando alla Biennale di Viterbo nel 2014 e a molte altre collettive in gallerie romane. Ha esposto anche nella personale “Il nostro tempo” allo Spazio Menexa di Roma nel 2015, con la curatela di Giovanni Damiani. I suoi linguaggi spaziano dalla pittura all’installazione fino alla scultura e alla fotografia. Attualmente si trova a Barcellona per il progetto di residenza del centro artistico Espronceda. Vive e lavora a Roma.