focus

Un bando per sviluppare l’idea di economia circolare

对不起,此内容只适用于意大利文美式英文。 For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.

Al via la seconda edizione del progetto “Storie di economia circolare”. Secondo la definizione della Ellen MacArthur Foundation l’economia circolare è pensata per potersi rigenerare da sola. In un’economia circolare i flussi di materiali sono di due tipi: quelli biologici, in grado di essere reintegrati nella biosfera, e quelli tecnici, destinati ad essere rivalorizzati senza entrare nella biosfera. L’economia circolare è dunque un sistema economico pianificato per riutilizzare i materiali in successivi cicli produttivi, riducendo al massimo gli sprechi.

L’esperienza, gestita dal “Centro di documentazione sui conflitti ambientali” e dal Consorzio Ecodom, si rivolge a giornalisti, videomaker, scrittori, fotografi ed illustratori, desiderosi di raccontare attraverso video, fotografie, podcast, graphic novel e scritti una piccola grande storia di cambiamento nel mondo dell’economia. La finalità del concorso è stimolare e promuovere una rinnovata consapevolezza sulla sostenibilità ambientale, sui nuovi modelli produttivi e sui benefici per l’ambiente e la società che derivano da processi di transizione virtuosi. Il contest è collegato all’Atlante italiano dell’economia circolare, piattaforma web che raccoglie le realtà impegnate ad applicare i principi dell’economia circolare.

Cinque le categorie in gara: video, foto, radio, scrittura e fumetto. Sarà possibile presentare le opere fino al 30 giugno 2019. L’iscrizione è gratuita. Le opere vincitrici saranno scelte attraverso due fasi di valutazione: una on line, aperta fino al 30 settembre 2019 sul sito del progetto; una seconda a cura della giuria tecnica di qualità. La giuria è composta da esperti del mondo dell’informazione e della cultura: il regista Andrea Segre, la foto editor Giulia Tornari, i giornalisti Florinda Fiamma e Giuseppe Rizzo, lo sceneggiatore e graphic journalist Luca Scornaienchi.

I vincitori saranno premiati con diversi premi: 4.500 euro per la categoria video, 4.000 euro per la categoria foto, 2.500 euro per la categoria audio, 2.500 euro per la categoria fumetto, 2.000 euro per la categoria scrittura. Tutte le info su www.economiacircolare.com o scrivendo a concorso@economiacircolare.com.