La passeggiata sulle acque del lago d’Iseo, la grande opera di Christo

Si intitola The Floating Piers ed è una delle più grandi opere di land art mai realizzate

Sabato scorso è stata inaugurata la monumentale installazione di Christo sul lago d’Iseo, dal titolo “The Floating Piers”. L’opera ha riscosso clamore e suggestione in tutto il mondo per la sua straordinarietà e profondità. Si tratta di un progetto di land art, una passerella arancione di enormi dimensioni che attraversa il lago d’Iseo fino a condurre all’isolotto di San Paolo. É realizzata con 70 mila metri quadrati di scintillante tessuto arancione che si appoggia su una sequenza modulare di pontili galleggianti larghi 16 metri e costruiti con 200 mila cubi di polietilene. Il percorso comprende il transito da Sulzano a Monte Isola e si svolge tra terra e acqua per includere l’Isola di San Paolo. Si tratta di un lavoro ”fisico”, come ha spiegato l’artista, un’opera che per essere osservata richiede un cammino dentro di essa. Un percorso che svela la grande opera d’arte rappresentata dalla natura. Per vederla c’è tempo fino a luglio. Mentre fino al 18 settembre sarà possibile visitare la mostra al Museo Santa Giulia di Brescia in cui viene spiegato e raccontato tutto il progetto.