25 marzo 2014
Via Taro 14

Tipologia

  • Conferenze

Consigliato per:

  • Cinema
  • Design
  • Fotografia
  • Graphic design
  • Pittura
  • Scultura

Dal Disegno alla Videoanimazione

INCONTRO CON MARCO RAPARELLI
a cura di Lorenzo Bruni

La pratica di Marco Raparelli fonda le sue radici nel bianco e nero dei comics books, letteralmente “libri umoristici”, dai quali l’artista trae, con un suo personale ed originale timbro, un linguaggio comunicativo apparentemente ironico ed efficace per indagare, grazie ad un attento sguardo sociale, le svariate sfaccettature del mondo che lo circonda, compreso quello dell’arte. Attraverso il disegno, elemento costitutivo del suo lavoro, Raparelli, evitando ogni sorta di decorativismo, ritrae un’umanità che sembra essere stata sorpresa all’improvviso, smascherata in bizzarre attitudini o in scene comuni di vita quotidiana, un’umanità universalmente riconosciuta che, senza elitarie esclusioni, dà la possibilità a tutti di riconoscersi in uno di quei strani e goffi personaggi.
Attraverso una spietata sintesi formale, l’artista riporta, senza volontà critica, l’essere umano in quanto tale, illustrandoci con eloquente chiarezza l’emblema di un’umanità che, seppur in continuo mutamento, sarà per certe abitudini senza tempo.

Il cartone animato Everything changes “The Man” è composto di tre diversi capitoli, The Man, Organic Nature, Social Relation.
In tutti gli episodi il leitmotiv è una narrazione ironica sul trascorrere del tempo e sulle conseguenti trasformazioni che tutto subisce, nulla escluso.
Nel capitolo The Man è raccontata la vita di un essere umano, dalla nascita alla morte, in un minuto e venti secondi. La musica è una marcetta trionfante, che sottolinea, insieme alla velocità nello sviluppo dell’animazione, la corsa inesorabile del tempo fino al suo epilogo che non lascia spazio all’interpretazione personale.

Marco Raparelli (Roma, 1975, vive e lavora a Roma) è uno dei pochi artisti che in Italia si è confrontato con il disegno di derivazione fumettistica trovando una sua personale cifra stilistica. I suoi disegni, quadri e animazioni sono realizzati con un tratto apparentemente incerto che rende più veri e concreti i soggetti a cui dà dignità di presenza in un mondo in cui tutti possono essere chiunque, anche se per pochi secondi… continua a leggere

Lorenzo Bruni (nato a Firenze) è critico e curatore indipendente. Per il 2013 è incaricato dal museo KCCC di klaipeda in Lithuania per realizzare un progetto di mostre dal titolo “Traveling and trip” oltre ad essere curatore per l’archivio giovani artisti siciliani del Museo RISO di Palermo e ad aver iniziato una proficua collaborazione con la APT Foundation… continua a leggere

Photo gallery | Video | Locandina