dal 13/11/2014 al 26/11/2014
piazza Manfredo Fanti 47, Roma

Tipologia

  • Mostre

Consigliato per:

  • Cinema
  • Design
  • Fotografia
  • Graphic design
  • Multimedia
  • Pittura
  • Scenografia
  • Scultura

Giovedì la grande mostra del Talent Prize 2014

L’atteso evento di Inside Art che fa luce
sul panorama dei giovani artisti

Anche quest’anno è arrivato uno degli eventi artistici più attesi da tutti gli osservatori, i galleristi, gli appassionati e i collezionisti interessati a indagare il panorama dei giovani talenti artistici. Giovedì 13 novembre alla Casa dell’architettura, dalle 18, si inaugura la mostra del Talent Prize 2014, il premio artistico promosso da Inside Art, giunto quest’anno alla sua settima edizione. In mostra saranno esposti il lavoro del vincitore del premio, Gian Maria Tosatti, insieme a quelli dei nove finalisti, dei premi speciali assegnati dagli sponsor e degli artisti francesi dell’Atelier Wicar, tradizionali ospiti del premio. Come in ogni edizione la rassegna offre un attendibile e aggiornato spaccato sulle nuove tendenze dell’arte contemporanea, proiettando nell’art system una nuova selezione di giovani artisti, passati sotto il setaccio di un’autorevole giuria, composta da Anna Mattirolo, direttrice del Maxxi Arte, Ludovico Pratesi, direttore del Centro arti visive Pescheria e critico d’arte, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente dell’omonima fondazione, Alberto Fiz, direttore del Marca e Micol Forti, direttrice della collezione d’arte contemporanea dei Musei Vaticani. Sono stati loro a decretare il vincitore Gian Maria Tosatti, che ha partecipato con la video installazione 2_Estate, un lavoro che indaga il concetto di inerzia e si pone sulla soglia tra un luogo (la vecchia anagrafe di Napoli) che non riesce più a raccontarsi e le persone che, avendo smarrito il legame affettivo con esso, non lo ascoltano più. Ed è stata la stessa giuria a scegliere i finalisti: Lucia Barbagallo, Elena Bellantoni, Filippo Berta, Federico Del Vecchio, Matteo Fato, Maura Ghiselli, Helena Hladilová, Francesco Napolitano e Void. In mostra anche i premi speciali Andrea Savazzi (Axa in Italia), Veronica Nalbone (Casa dell’architettura), Anna Caruso (Il Gioco del Lotto), Roberto Fanari (White Noise gallery) e Simone Masetto Maghe (Insideart.eu). La mostra è stata allestita dalle giovani curatrici Alexandra Russi e Arianna Ioli.

Dal lunedì al venerdì 10.00 – 19.00
sabato e domenica chiuso

Sito Talent Prize