Cinema e Fotografia

RUFA, la Scuola di Cinema alla conquista del Vertigo Film Festival

La creatività non si ferma. RUFA, dall’inizio della pandemia che tutt’ora condiziona il mondo dell’arte, ha lanciato un messaggio chiaro nel segno della continuità. Lo ha fatto seguendo modalità nuove e rafforzando in maniera ulteriore il senso di comunità che avvolge l’Accademia.

In questo scenario l’apporto più sostanzioso è stato generato dai docenti e dagli studenti. I primi non solo hanno trasmesso nozioni e cultura, ma si sono trasformati anche in consiglieri e dispensatori di vita; i secondi hanno compreso la necessità di intraprendere cammini diversi, facendo tesoro del patrimonio cognitivo di chi si è diplomato e si appresta a diventare un protagonista dell’industria creativa.

I risultati non sono mancati. Alla classe 3B della Scuola di Cinema 2018/2019 sono stati attribuiti due importanti riconoscimenti nell’ambito della prima edizione del Vertigo Film Festival: il “Best Documentary” e il “Best Editing”. Si tratta di un festival mensile dedicato ai cortometraggi internazionali nel quale si ricercano lavori indipendenti e autoriali senza discriminazioni di budget. Il nome è ovviamente ispirato all’omonimo film di Alfred Hitchcock.

Gli studenti RUFA, con il coordinamento del docente Christian Angeli, hanno concorso con il progetto “Caring about Uno”, dedicato allo street artist UNO: regia di Gabriele Labianca; scritto da Andree Lucini, Gabriele Labianca, Carlo Quinto; montaggio Maria Nikole Iacobellis e William Ridley; operatore Gianluca Leccese; organizzazione Sophie Peretz; aiuto regia Daniele Illuminati; musiche Pier Giorgio Talone e Davide Piunti.