Una mostra per celebrare Studio Azzurro

In programma a Palazzo Reale, a Milano, dal 9 aprile

Milano rende omaggio alla trentennale carriera di Studio Azzurro, il gruppo di artisti che ha rivoluzionato la concezione di spazio e di museo. Dal 9 aprile al 4 settembre Palazzo Reale ospita la retrospettiva dal titolo “Studio Azzurro, immagini sensibili”, che ripercorre l’iter artistico del gruppo attraverso i loro lavori cominciando dai primi degli anni Ottanta per arrivare alle ultime installazioni fra cui vale la pena ricordare quella nel padiglione della Santa Sede durante la Biennale di Venezia del 2013 dal titolo “Creazione”, un’installazione interattiva che definiva un’ambiente sensoriale attivato dal visitatore. Il regno animale e vegetale delle origini venivano suggeriti attraverso immagini immateriali, mentre la presenza umana era ricordata attraverso voci e gesti definiti solo dalla luce di un proiettore. Attraverso decine di proiettori, monitor, touchscreen e sensori inglobati dall’ambiente sensibile, il visitatore diventa attore mentre si muove all’interno di uno spazio che reagisce alla sua presenza e ai suoi gesti.
Info: www.palazzorealemilano.it