Arte cinematografica

Bandi

Cinema

Fotografia e audiovisivo

Multimedia arts and design

«Landscape 2021»: la call dedicata ai sound artist e ai video artist

Disculpa, pero esta entrada está disponible sólo en Italiano y Inglés Estadounidense.

Lo scorso 28 gennaio il Collettivo Zeugma ha lanciato il progetto “Landscape2021”: una call per sound artist e video artist che va ad inserirsi all’interno di quelle attività finalizzate a ricostruire un terreno fertile in un momento di «fermo» musicale e culturale causato dalla pandemia. L’esperienza intende dimostrare che Zeugma non è una meteora di buone intenzioni, ma soprattutto è ideatrice di azioni concrete che vogliono rendere fede al manifesto lanciato dal collettivo e che molti artisti, curatori, organizzatori e ricercatori hanno già sottoscritto ponendo la questione della diffusione della cultura del suono al centro delle proprie esperienze.

“Landscape 2021” invita a esprimersi attraverso opere audiovisive che mettano al centro l’utilizzo del suono per raccontare l’interazione tra uomo-territorio. Ogni luogo ed ogni tempo hanno la propria storia e questo il paesaggio lo racconta, lo manifesta in modo sfacciato con i suoni, rumori, le ombre e gli odori che lo abitano. Attraverso le parole tratte da “La Peste” di Albert Camus, Zeugma propone l’incipit di riflessione e azione di questa call: “La parola non conteneva soltanto quello che la scienza ci voleva mettere, ma anche una lunga serie di immagini straordinarie che mal si accordavano con quella città gialla e grigia, moderatamente animata a quell’ora, ronzante piuttosto che rumorosa, felice insomma, se è possibile essere insieme felici e tetri. E una tranquillità sì pacifica e indifferente negava quasi senza sforzo le vecchie immagini del flagello”. L’obiettivo finale della call è realizzare un’Antologia del Paesaggio che metta insieme le migliori opere selezionate promuovendole all’interno dei canali di Zeugma, ma anche all’interno di rassegne/festival/esposizioni (fisiche e virtuali) organizzate dai partner del progetto, favorendo la collaborazione tra artisti.

Verranno selezionate le migliori 20 opere inedite in base ai seguenti criteri: aderenza dell’opera al tema proposto; alta qualità tecnica e narrativa; interplay Suono-Immagine; utilizzo quanto più innovativo possibile del mezzo audiovisivo. Nell’ambito della commissione che seleziona le opere c’è anche la docente RUFA coordinatrice del corso di laurea magistrale in Multimedia arts and design Caterina Tomeo. Per iscriversi alla call basta andare sul sito Collezione Zeugma ed entrare nella sezione “Landscape 2021”. Il termine ultimo per l’iscrizione, completamente gratuita, è il 25 aprile. L’opera vincitrice sarà presentata al Maxxi.