Francesco Ugolini

Disculpa, pero esta entrada está disponible sólo en Italiano y Inglés Estadounidense.

Fuggito da Roma, vivo nella campagna sperduta di Viterbo da anni.
Ho perduto nel tempo ogni forma di vita sociale, perciò ora una connessione internet rappresenta l’unico mezzo di comunicazione con altri esseri umani.
Piante e animali, invece, sono direttamente approcciati.

Iscritto alla facoltà di ingegneria elettronica all’ università di “Roma Tre”, nel 2000 decido avventatamente di abbandonare gli studi a 6 esami dalla laurea per dedicarmi alla grafica 3D da autodidatta: le scuole di grafica 3D ancora non esistevano.
Venendo additato come pazzo da parenti e amici, trovai rifugio nel rendering.

I campi di applicazione come professionista freelance sono stati i più diversi: progetti architettonici (siti archeologici per la Techvision), progetti ingegneristici (animazioni di satelliti dell’ ESA), documentari (Voyager per La7), spot pubblicitari (Cartoons on the Bay per la RAI), e infine prototipi di Games. E così anche i softwares: Maya, ZBrush, Substance Painter, Cinema4D, Unity.
Il prezzo da pagare è stato chiaramente la sanità mentale.

Nel tempo l’attività si è allargata anche all’ambito della didattica lavorando per le principali accademie di Design di Roma (IED, RUFA, NABA), istituti di formazione (Quasar, ITS Rossellini, CEFI) e altre realtà online (Istituto Volta, Udemy, Gumroad).

Gestisco il portale Digital Leaf di corsi online sulla grafica 3D con l’ambizioso obiettivo di dare significato ai poligoni e etica al rendering.