LA NUEVA PESA

Fine arts

Venerdì 17 artisti – La mostra RUFA alla Nuova Pesa

Disculpa, pero esta entrada está disponible sólo en Italiano y Inglés Estadounidense.

Gli studenti RUFA di Arti Visive hanno esposto le proprie opere nella storica galleria romana La Nuova Pesa nell’ambito della mostra «Venerdì 17 artisti».
Un progetto a cura dei docenti Andrea Aquilanti e Fabrizio Pizzuto.

 
La galleria La Nuova Pesa inaugura un nuovo ciclo di mostre dal titolo “Accade!», nel quale ospiterà una selezione di studenti dalle più importanti Accademie di belle arti italiane. Venerdì 17 giugno 2022 ha esordito con l’exhibition «Venerdì 17 artisti«, che ha visto esposte le opere di 12 studenti dal biennio di Arti Visive RUFA: Vanshika Agrawal, Lorenzo Cappella, Marina Collard, Michael Di Rosa, Giulia Di Pasquale, Alexandra Fongaro Federica Griesi, Anica Huck, Davide Miceli, Giulia Romolo, Giulia Saccà, Wang Yuxiang, insieme a cinque studenti provenienti dall’ABAQ dell’Aquila: Adriano Briano, Lorenzo Desideri, Gaia Liberatore, Ferdinando Mazzitelli e Alessandro Piermarini.

«Venerdì 17 artisti» attraverso vari linguaggi, dalla pittura all’installazione, dalla scultura alla performance, sorprende per un’attenzione a un immaginario poetico profondo e sensibile, quasi discreto, intimo ma non obbligatoriamente slegato dall’attualità o da temi sociali. Sembrano raccontare una genesi profonda della costruzione quasi primordiale e retinica, immaginifica e sensitiva, del primissimo e fondamentale rapporto tra l’io più profondo e l’altro.

Si tratta di guardare il mondo contemporaneo e le nuove forme espressive con occhi vergini. Non necessariamente con nuovi media: è l’occhio nuovo che ci parla. Si tratterà, piuttosto, di reimpostare o ripensare il medium. Pittura e scultura, ad esempio, ci appaiono sovente come luogo di rappresentazione e restituzione della visione. Questi artisti riflettono l’epoca e il mondo, si imbevono di immagini e le ripresentano trasfigurate, emozionate, vibranti. I soggetti sono appartenenti alla nostra stessa vita, ma ne sono la variante lirica, emotiva, soggetto e oggetto allo stesso tempo, materia che si graffia o dilata in filamenti, forme che si rendono come sensazione della materia, o poetica della sensazione, presenza cosciente, spesso avvolgimento del carattere emotivo di uno spazio. Artisti che si volgono all’epoca contemporanea per farne tramite di pensiero e azione/riflessione.
 
Si ringraziano:
Maria D’Alesio, Direttrice dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila
Marta Jovanovic, docente dell’Accademia RUFA per il coordinamento