Scenografia

DIDATTICA IN ITALIANO ❯

È di scena il talento.

 

Imparerai a progettare, sviluppare e fondere tra loro la scena e il costume, il luogo e il mondo, il momento e la parvenza. Svilupperai l’arte magica che rende possibile ogni rappresentazione mescolando sapientemente, architettura, storia e arti visive.

 

La scena e il costume, il luogo e il mondo, il momento e la parvenza. Attraverso questi cardini spazio temporali si sviluppa il senso della percezione e della bellezza, che permette di progettare, creare storie ed emozioni. La scenografia è l’arte magica che rende possibile ogni rappresentazione e sa mescolare sapientemente, architettura, storia, pittura, scultura e decorazione. Una professione senza uguali.La scena ed il costume, il luogo ed il mondo, il momento e la parvenza. Attraverso questi cardini spazio-temporali si sviluppa il senso della percezione e della bellezza, che permette di progettare, creare storie, tracciare emozioni. Utilizzando la propria preparazione, sia empirica che teorica, su luci, materiali, fondamenti architettonici, fotografia e storia dello spettacolo, lo Scenografo diplomato RUFA si propone al mondo del lavoro qualificandosi come figura professionale polivalente. I suoi saperi spaziano dal fare al progettare, ed è naturale il suo confluire nel mondo dello spettacolo (teatro, cinema, televisione, danza, set fotografici). Sono però numerosi i settori altri dove lo scenografo diventa il vero direttore artistico: progetta costumi, scene e luci per eventi, sfilate, mostre, installazioni all’aperto. Con il suo gusto plastico ed estetico, lo scenografo getta le basi per la progettazione dinamica di qualsiasi evento scenico.
Il Diploma Accademico di 1° Livello è equipollente alla laurea Universitaria.

*Il corso è disponibile solo in lingua italiana.

Coordinatore: Alessandro Vergoz
Tutor: Alessandro Vergoz
Docenti: Christian Angeli, Alessandro Carpentieri, Vincenzo Caruso, Stefania Conti, Maria Chiara Castelli, Rosa Cuppone, Genny Di Bert, Antonin Di Santantonio, Francesco Filosa, Elena Fiorellino, Alessandro Gori, Jurgen Janku, Massimiliano Maggi, Nicolas Martino, Francesco Polizzi, Christian Rizzo, Alessandro Vergoz.

SCARICA LA BROCHURE 2020/2021Regolamento didattico

 

CHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

    *richiesto/mandatory

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali presenti ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679). / I authorize the processing of my personal data in accordance with Legislative Decree no. 196 of 30 June 2003 "Personal Data Protection Code" and the GDPR (EU Regulation 2016/679).
    Se vuoi ricevere comunicazioni promozionali e aggiornamenti sulle iniziative e attività di rufa devi autorizzare il trattamento dei tuoi dati per tale finalità. Se non presti il consenso puoi comunque presentare la domanda. Trovi le specifiche sul trattamento nell'informativa privacy scaricabile a questo link. / If you wish to receive promotional communications and updates on rufa's initiatives and activities, you must authorize the processing of your data for this purpose. If you do not give your.

    ASCOLTA LA TESTIMONIANZA DI FRANCESCO FILOSA – LAUREATO IN SCENOGRAFIA

     

    GUARDA I PROGETTI DEGLI STUDENTI DI SCENOGRAFIA
     

    CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN SCENOGRAFIA
    Piano di studi consigliato A.A. 2020/2021

    ANNOMATERIACFAORE
    1 ANNO
    Disegno tecnico e progettuale
    Conoscenza di elementi comuni di carattere grafico e strumenti per il disegno tecnico: costruzioni grafiche, scale metriche, elementi di base delle proiezioni ortogonali, proiezioni assonometriche e tecniche per il rilievo metrico architettonico. Rappresentazione di un'architettura o parti di essa con elementi di arredo e dettagli nelle scale più opportune.
    675
    Fondamenti di disegno informatico
    AutoCad: i comandi base e i principi fondamentali. I tratteggi, campiture ed entità coprenti, testi, quote, creazione e utilizzo dei blocchi quotatura di un disegno, modifica di oggetti esistenti, immagini raster, inserimento di squadrature e rapporti di scala. Sviluppo di un tema assegnato con rappresentazione di piante, sezioni, prospetti e particolari.
    675
    Storia del costume
    L’evoluzione storica dell’abbigliamento: l’analisi del costume come forma di linguaggio, individuale e collettivo, di comunicazione all’interno della società e i cambiamenti legati alle forme e alle tecniche di creazione nel corso dei secoli.
    645
    Storia dello spettacolo 1
    La storia dello spazio scenico dal Teatro Greco al Teatro Elisabettiano e l'analisi del testo teatrale con particolare attenzione al rapporto tra il protagonista e lo spazio, inteso come espressione fisica della sua più profonda natura emotiva e psicologica. Sviluppo di una visione personale attraverso il disegno di bozzetti di scena.
    645
    Scenografia 1
    Sviluppo delle competenze nell'utilizzo di strumenti tecnologici espressivi, tradizionali e della contemporaneità, che riguardano l'uso e la gestione dello spazio e i principi della rappresentazione. Acquisizione delle conoscenze tecniche sull’impiego dei materiali per la realizzazione di progetti scenografici cinematografici e/o teatrali. Tavole progettuali e bozzetti saranno gli strumenti che condurranno alla realizzazione del progetto esecutivo.
    12150
    Scenotecnica 1
    La conoscenza della struttura teatrale, fino allo sviluppo degli spazi cinematografici e televisivi, unita all’acquisizione di un percorso grafico progettuale adeguato alle richieste del mercato. La realizzazione di un allestimento scenico per il teatro, il set cinematografico, TV coadiuvato da sopralluoghi in cantieri, studi televisivi e teatri, e rilievi planimetrici.
    8100
    Elementi di architettura e urbanistica
    Studio della costruzione, analisi e comprensione di tutti gli elementi che formano l’edificio con particolare attenzione all’evoluzione letta in chiave storica, nonché la sua collocazione sul territorio. Assegnazione di un tema tecnologico-progettuale per mettere in pratica gli argomenti teorici appresi.
    675
    Tecniche di modellazione digitale - Computer 3D 1
    L’acquisizione delle tecniche di disegno bidimensionale e di modellazione tridimensionale in ambiente 3D Studio Max, la gestione dei file e lo scambio di documenti tra 3DStudio Max e altri programmi quali Rhinoceros e Autocad. L’analisi delle caratteristiche di V-ray e lo studio delle luci e dei materiali. La realizzazione di un elaborato in cui applicare tutte le conoscenze acquisite.
    675
    Tecnologie dell’informatica
    Acquisizione di conoscenze base sull’utilizzo di Adobe Photoshop, per il fotoritocco, Adobe Illustrator, per la progettazione grafica, al fine di migliorare le proprie immagini e utilizzare il linguaggio fotografico nella sua essenza.
    450
    2 ANNO
    Storia dell’arte moderna
    La storia dell’arte europea dalla fine Quattrocento ai primi Novecento: preparazione di base sugli stili e i linguaggi artistici fondamentali del periodo trattato per una continua comparazione delle opere attraverso le diverse epoche.
    645
    Storia dello spettacolo 2
    La storia del teatro dal '700 a oggi con una particolare attenzione all’analisi del contesto sociale, politico, culturale che ha consentito la nascita del teatro di regia. Analisi dei testi teatrali, visione di spettacoli e di film.
    645
    Scenografia 2
    Metodologia di ricerca creativa riguardante il testo o l’evento assegnato, corrispondente a una maggiore capacità nell’uso di apparati tecnologici, impianti sceno-luminosi, strutture motorizzate e applicazione dei materiali adeguati.
    12150
    Scenotecnica 2
    Realizzazione di progetti scenografici, comprensivi di tutte le tavole tecniche-costruttive e di bozzetti e/o render, che daranno spunto durante l'Anno Accademico ad approfondimenti teorici che porteranno alla progettazione anche di eventuali cambi scena e motorizzazioni complesse.
    675
    Costume per lo spettacolo
    Acquisizione e affinamento delle competenze, progettuali e tecniche, relative all'ideazione del costume e alla sua realizzazione: il corredo teorico ed estetico che permette a chi progetta i costumi di interpretare la contemporaneità.
    8100
    Modellistica
    La metodologia di progetto del modello, nelle diverse dimensioni scalari, in relazione ai materiali, alle tecniche costruttive, agli effetti e al livello comunicativo ed espressivo del modello che si vuole produrre in rapporto all’uso cui è destinato. Realizzazione finale di vari tipi di modello: scenografico, architettonico, volumetrico, descrittivo.
    675
    Computer graphic
    Consolidamento delle conoscenze relative a Adobe Photoshop e Adobe Illustrator e acquisizione di tecniche avanzate come la correzione colore e lo sviluppo del file RAW, la creazione di un logo personale. Adobe InDesign e l’impaginazione.
    675
    Tecniche di modellazione digitale - Computer 3D 2
    La modellazione digitale in ambiente Rhinoceros e le basi del rendering in ambiente V-Ray. La spiegazione dei tool dei programmi contestualizzandone l'utilizzo nel disegno bidimensionale 2D, nella modellazione tridimensionale 3D e nel rendering foto-realistico.
    675
    Inglese
    Sviluppo delle capacità espressive e del parlato attraverso lo studio delle principali strutture grammaticali. Esercitazioni pratiche di comprensione attraverso la lettura di testi e la visione di film e video.
    430
    3 ANNO
    Fotografia
    La fotografia come strumento di rappresentazione, di comunicazione e di ricerca. L’analisi critica delle esercitazioni realizzate accompagna lo sviluppo della conoscenza e consapevolezza del mezzo, introducendo elementi storici e teorici.
    8100
    Storia dell’arte contemporanea
    L’arte del Novecento e degli inizi del Duemila: dalle rivoluzioni romantiche alle avanguardie storiche verso i mutamenti successivi, con particolare attenzione alla sfera sociale e tenendo in considerazione sviluppi socio-politici.
    645
    Scenografia 3
    La scelta di un testo teatrale, di un’opera cinematografica o di uno spettacolo televisivo, la sua lettura in chiave scenografica, l’analisi storico-culturale dell’autore, del periodo di ambientazione e la ricerca degli stili attraverso lo studio della storia dell’arte. Realizzazione di bozzetti e cambi-scena da inserire in un determinato spazio teatrale, televisivo o cinematografico e relative restituzioni in pianta con progettazione dei disegni esecutivi comprensivi dei particolari.
    12150
    Illuminotecnica
    Conoscenze teoriche e pratiche sulla luce e sull’uso degli apparecchi di illuminazione normalmente utilizzati nel mondo della produzione cinematografica, televisiva e teatrale, sui loro dispostivi di controllo e posizionamento, nonché sugli schemi di illuminazione adottati in tali ambiti, con una attenzione particolare all'aggiornamento continuo verso i prodotti e le tecniche che l'industria fornisce.
    675
    Architettura virtuale
    Ampliamento delle competenze legate al rendering e alla post produzione. L’analisi dell’animazione in ambiente architettonico, delle tecniche utilizzate per definire il processo di lavoro che porta dal concept di un filmato di Archviz al montaggio finale.
    675
    Ulteriori conoscenze linguistiche e relazionali, tirocini, ecc.4/
    A.F. a scelta dello studente10/
    Prova finale8/
    Totale crediti180

    Scarica la programmazione annuale 2020/2021

    Scenografia News

    Bando Lydia - Accademia Belle Arti Roma - RUFA Rome University of Fine Arts
    Incontro Online Dipartimento di Arti Visive - Belle Arti, Pittura e Scenografia
    Workshop RUFA 2020/21 - Accademia Belle Arti Roma - RUFA Rome University of Fine Arts