Collezionismo 2.0

Oggi da Latina inizia il progetto “viveredarte”, a cui partecipano due studenti RUFA

Parte questa mattina da Latina il laboratorio itinerante di viveredarte, la piattaforma digitale che promuove, sotto l’egida del brand automobilistico Smart – società del gruppo Daimler, i giovani artisti e che si propone di strutturare una forma di collezionismo più ”democratico” e a basso costo. La città laziale è stato scelta, infatti, come prima tappa del tour smart in the city, durante il quale verrà realizzata una collezione privata composta da opere a tema, commissionata dal celebre marchio automobilistico a giovani talenti. Nel corso dell’iniziativa, 18 artisti provenienti da tutta Italia realizzeranno così oltre 40 opere davanti al pubblico, che li potrà seguire nei 6 laboratori allestiti in altrettante città italiane. Un giro per l’Italia che partirà a Latina, proseguirà per Palermo, Salerno, Pescara, Bari e si concluderà a Milano. Anche l’Accademia RUFA partecipa all’iniziativa con due suoi giovani artisti. Si tratta di Marianna Andolfi e Livia Oliveti, del dipartimento Arti visive. L’appuntamento è martedì 29 e mercoledì 30 settembre a Latina in piazza del Popolo a partire dalle ore 10. Per partecipare alle selezioni e lavorare per due giorni alla collezione privata smart occorre iscriversi in maniera gratuita sulla piattaforma viveredarte.it, caricando più opere del proprio repertorio. Gli artisti più interessanti verranno invitati martedì mattina in piazza per presentare il proprio portfolio al prof. Andrea Del Guercio, docente dell’Accademia di Brera e direttore artistico di viveredarte. Solo tre candidati saranno selezionati e potranno iniziare subito a creare le opere che entreranno nella prestigiosa collezione e, alla fine, saranno esposte a Brera e all’aeroporto internazionale di Milano Malpensa.
Tutte le opere presentate entreranno nella galleria virtuale di viveredarte che, grazie alla collaborazione con Kijiji.it, il sito di annunci gratuiti del gruppo eBay, consentirà agli artisti di farsi conoscere dal grande pubblico e vendere direttamente senza alcuna mediazione.