Senza né arte né parte

Nell’ambito della mostra The Making of Aquila, Giovanni Albanese presenta il suo film

Il 9 ottobre alle 9:30, nell’ambito della mostra The making of L’Aquila, presentata lo scorso 24 settembre a Palazzo Fibbioni, sarà proiettato il film Senza arte né parte del regista Giovanni Albanese. Un lungometraggio per affrontare in modo divertente e leggero il problema della comprensione dell’arte contemporanea e per accompagnare la rassegna che ha come particolarità inedita quella di affiancare a ogni opera esposta il video della sua realizzazione. Il film, che sarà proiettato nell’Auditorium del Parco all’Aquila, è interpretato, tra gli altri, da Vincenzo Salemme, Giuseppe Battiston e Donatella Finocchiaro. La trama è incentrata sulla storia di tre operai, rimasti senza lavoro, che, persuasi dai tagli di Fontana e dai cavalli vivi di Kounellis, decidono che per essere artisti non è più indispensabile saper fare qualcosa e trasformano la propria vita in arte. A discutere del tema saranno presenti il regista Albanese, i curatori della mostra, Maria Paola Orlandini e il docente Rufa di Storia del cinema e del video Raffaele Simongini, Betty Leone, assessore alla Cultura del Comune di L’Aquila, oltre al pubblico composto da studenti e insegnanti. Un altro evento collaterale alla mostra è previsto invece per il 23 ottobre, in cui sarà proiettato il docufilm Suite per Palma, del regista Christian Angeli, a cui seguirà un dibattito sul museo di arte contemporanea oggi.