La Giornata della Terra celebra l’Erasmus+

Il 22 aprile a Villa Borghese raduno internazionale per valorizzare l’esperienza formativa più stimolante che c’è

La 46a Giornata Mondiale della Terra dedica la giornata del 22 aprile al Programma Erasmus+ in una cornice speciale, al Galoppatoio di Villa Borghese a Roma. Ci preme particolarmente segnalare l’appuntamento e sollecitare la partecipazione perché sarà anche l’occasione per una cerimonia di commemorazione delle tredici studentesse Erasmus scomparse nel recente incidente stradale in Spagna: nel Parco di Villa Borghese verranno infatti piantati tredici alberi in ricordo. Alla cerimonia di commemorazione sono stati invitati anche i rettori delle Università di appartenenza delle sette studentesse italiane, oltre agli ambasciatori di Germania, Romania, Uzbekistan, Francia e Austria, i Paesi di provenienza delle altre ragazze decedute nell’incidente.

La giornata prosegue con, alle 15:00, una carrellata di studenti della “Generazione Erasmus+” che ci racconteranno le migliori esperienze green e i progetti ambientali finanziati nell’ambito del programma Erasmus+. Più tardi, l’Erasmus Party for Earth, un festival di musica rock con giovani band. Alle 20:00 circa è prevista la diretta streaming con New York, dove il Premier Matteo Renzi e il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti partecipano alla ratifica dell’Accordo sul Clima di Parigi da parte del Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon. Alle 21:00 la giornata si conclude con il grande Concerto per la Terra di Rocco Hunt trasmesso in diretta da Radio 2.

Il programma completo è consultabile sul sito www.villaggioperlaterra.it