Ali e Hasan Isgandarov in mostra

Arte tra segno e concetto è il titolo dell’esposizione che riunisce il lavoro dei due studenti RUFA

Appuntamento il 30 giugno alle 18,30 per l’inaugurazione della doppia personale di Ali e Hasan Isgandarov ospitata nel Museo Fondazione Venanzo Crocetti. ”Arte tra segno e concetto” è il titolo dell’esposizione introdotta con un intervento dell’ambasciatore dell’Azerbaigian in Italia Mammad Ahmadzada, del maestro Ennio Calabria, del critico d’arte Idra Mitrano, dal poeta Angelo Sagnelli e aperta fino al 15 luglio. Nel percorso viene istituito un dialogo fra due modi diversi di intendere l’arte, quella di Ali più materica, quella di Hasan più concettuale. Il lavoro del primo è caratterizzato da segni cromatici lasciati sulla tela che mirano non al veicolo di contenuti ma a quello di emozioni e sensazioni. Hasan invece conquista lo spazio con lavori realizzati in ferro e vetroresina che destabilizzano l’osservatore nel loro alterare i normali rapporti proporzionali inscenando un ribaltamento fra macro e micro mondo. Insomma, punti di vista diversi su due discipline tradizionali reinterpretate da giovani artisti che possono aprire nuove finestre sull’arte contemporanea. Info: www.fondazionecrocetti.it