Didattica

focus

Progetto Educal, un viaggio nella coscienza civile. Le foto e il video

A tu per tu con i protagonisti dei “processi” simulati per educare i giovani alla cittadinanza attiva

Si è concluso mercoledì scorso il progetto Educal. Un’iniziativa di profondo interesse sociale, nata e promossa per sensibilizzare i giovanissimi alla cittadinanza attiva e all’ascolto di quello spirito interiore che muove i passi dell’Uomo verso una condotta virtuosa all’interno della società. L’iniziativa è consistita in una serie di simulazioni di processi che sono state organizzate in varie scuole di Roma. Tutti processi incentrati su delitti che ledono la dignità della persona e le cui parti processuali erano interpretate anche dagli studenti. La particolarità era che a svolgere i ruoli di pubblico ministero, giudici a latere, giudice e avvocati erano veri avvocati e magistrati. Ne è emerso un panel di grandissima credibilità. RUFA ha avuto il piacere di documentare le ultime due tappe del progetto Educal. Due “processi”, uno al liceo Lucrezio Caro e uno alla scuola media Sinopoli, su due reati di terribile impatto sociale: stalking, il primo, e bullismo, il secondo.
A presenziare come ospiti d’onore sono stati coinvolti personaggi del calibro di Lucia Annibali e Fabio De Luigi. La prima, in particolare, è stata la testimonial del processo sulla violenza sulle donne, e ha portato in aula la sua esperienza e il suo vissuto, segnato tragicamente da un drammatico epilogo, che ha condizionato in modo permanente la sua esistenza. Nel 2013, infatti, fu sfregiata con l’acido per volere del suo ex fidanzato, poi successivamente condannato a 20 anni.
Fabio De Luigi, invece, è stato un istrione coinvolgente e carismatico del secondo “processo”. Ha svolto il ruolo di giudice a latere e ha saputo dare importanza e gravità al problema del bullismo, riuscendo a far presa sul giovanissimo pubblico.

I ragazzi si sono mostrati molto capaci e interessati, hanno svolto i loro ruoli magistralmente, dimostrando l’efficacia di questa iniziativa. E chissà che in queste settimane non si siano gettati semi per far nascere delle grandi carriere forensi. Noi abbiamo raccolto le testimonianze e le immagini di questo viaggio in profondità nella coscienza civile dell’animo umano.

 

RUFA con Progetto Educal