Didattica

Gli studenti incontrano l’architetto Alessandro Ridolfi

Mercoledì 20 novembre, a partire dalle ore 15, nell’ambito della lezione tenuta dal docente Luigi Prestinenza Puglisi si terrà un incontro con l’architetto Alessandro Ridolfi che, tra le tante attività portate a compimento nell’arco di questi anni, ha lavorato a stretto contatto con il gruppo IBM, realizzando il nuovo Centro direzionale che ha sede a Fiumicino. La “lectio” con Alessandro Ridolfi, fondatore dello Studio Z14 architects, si incentrerà sul tema “Sguardi sulla città”, mostrando le esperienze che l’architetto ha posto in essere a Roma e che rappresentano, per stile e ricercatezza dei veri e propri “case – history”. L’incontro si terrà in Aula Magna, in via Taro 14.

Alessandro Ridolfi si laurea in Architettura presso l’Università La Sapienza di Roma, dove ha svolto attività di ricerca e didattica. Ha tenuto numerose lecture universitarie in diversi atenei internazionali, tra i quali Tongji University di Shanghai (Cina), School of Architecture and Design di Chengdu (Cina), Beijing Jiaotong University (Cina), e prestigiose istituzioni internazionali come l’Architectural Association Doha (Qatar) e l’Istituto italiano di cultura a Parigi. È stato presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e Provincia dal 2015 al 2017. Direttore responsabile della rivista di architettura AR, Ridolfi ha pubblicato articoli su varie testate (The Plan, Arca International, AR Edizioni), oltre ad alcuni libri, tra cui: “Sguardi sulla città” (Santarcangelo di Romagna, Maggioli Editore, 2019), “Architetti Romani nel Mondo” (Yearbook 02 – Architetti Romani nel mondo”, Roma, Prospettive Edizioni), “La città del futuro. Roma 2030 l’architettura come risorsa” (Roma, AR-Edizioni, 2017). Ha vinto alcuni concorsi di progettazione e ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali.

Il lavoro di Alessandro Ridolfi spazia dalla produzione di visioni urbane alla progettazione di architetture a diverse scale, con un costante interesse sullo sviluppo futuro degli scenari urbani e ambientali.