RUFA Contest 2016, l’ospite è Karim Rashid. Ecco il bando

Il celebre designer è il giurato d’onore della seconda edizione del premio. Avete tempo fino al 10 giugno per iscrivervi

Sarà Karim Rashid il protagonista del RUFA Contest 2016. L’eclettico designer canadese, di origini egiziane, verrà a Roma da New York per giudicare i lavori dei partecipanti al Contest artistico dell’Accademia RUFA. Il grande evento di premiazione si svolgerà il 18 novembre. Ma le iscrizioni sono aperte a partire da oggi. Avete tempo fino al 10 giugno per aderire alla call, seguendo la procedura spiegata nel bando. Anche quest’anno possono partecipare tutti gli studenti RUFA. Obiettivo del concorso: realizzare un’opera su un concept molto attuale e profondo “Quanto sono profonde le tue radici”. Il designer ha deciso di accettare l’invito dell’Accademia a decretare e proclamare il vincitore, suggestionato dal progetto ed entusiasta di incontrare gli studenti e il pubblico romano.

Karim Rashid, classe 1960, si è accreditato nel tempo come uno dei più affermati progettisti a livello globale, tanto che i suoi lavori e i suoi spunti sono conservati in alcune delle più prestigiose collezioni del mondo, tra cui quella del Museum of Modern Art di New York. Oggi vive a New York dove lavora nel suo studio, un autentico motore di creatività, da cui sono uscite oltre 2000 idee di oggetti entrati poi in produzione e dal quale sono state messe a punto opere come la progettazione degli interni del ristorante Morimoto di Philadelphia e dell’hotel Semiramis di Atene o, ancora, degli allestimenti interni della stazione Università della metropolitana di Napoli, oltre ad aver curato il brand per Citibank e Sony Ericsson e il packaging di Method, Paris Baguette, Kenzo e Hugo Boss.

Nel corso della sua carriera gli sono stati riconosciuti alcuni dei più prestigiosi premi come il Red Dot award, il Chicago Athenaeum Good Design award, o l’IDSA Industrial Design Excellence award. Le sue contaminazioni con il mondo dell’arte e della musica e le sue pubblicazioni lo hanno consacrato come una vera leggenda mondiale dell’estetica. Il suo stile eccentrico ma elegantemente bizzarro ha contribuito a farne un’icona della comunicazione contemporanea. Per questo è richiesto in tutto il mondo per condurre lectures o show pubblici. E noi in RUFA abbiamo l’opportunità di trascorrere una intera giornata con lui e di condividere esperienze, confronti e intuizioni. RUFA quest’anno entra a pieno titolo nel palinsesto mondiale dei grandi eventi autunnali.

Per tutte le info scarica il bando del RUFA Contest 2016
ISCRIVITI AL RUFA CONTEST 2016