Design e Multimedia arts and design

RUFA, ecco la mostra Uroboros degli studenti del biennio di Multimedia arts and design – Realtà virtuale

Stupire e riflettere. Gli studenti del biennio di Multimedia arts and design sono pronti a declinare perfettamente entrambi gli elementi nell’ambito della mostra “Uroboros. Torna diverso”, in programma dal 24 settembre nella cornice del RUFA Space, in via degli Ausoni 7, nell’iconico quartiere di San Lorenzo.

Il progetto nasce da un’esperienza vissuta percorrendo Roma per 12 chilometri, da Sud a Nord. I quartieri attraversati racchiudono alcune delle caratteristiche storiche e artistiche della capitale, custodite nei beni paesaggistici e culturali presenti. Il percorso si origina dallo storico rione Garbatella, per poi svilupparsi in zone più industriali come Ostiense, nel verde di San Saba, tra le memorie archeologiche di Monti, nella multietnicità dell’Esquilino, senza dimenticare il vivace San Lorenzo, il mistico Coppedè e terminando nel raffinato quartiere Trieste-Salario.

L’obiettivo dell’esperienza è far rivivere tutti questi luoghi da prospettive differenti, con sensazioni che generano nuove percezioni, per un’esperienza consapevole e partecipativa dello spazio vissuto. Come per Italo Calvino “il camminare presuppone che a ogni passo il mondo cambi in qualche suo aspetto e pure che qualcosa cambi in noi”, così nel passare attraverso i quartieri, il fruitore può lasciarsi attraversare dalle proprie suggestioni.

La mostra basa la propria efficacia comunicativa su cinque installazioni multimediali realizzate da Laura Arcangeli, Daniela Gentile, Filippo Gualazzi, Yunfeng Liu e Emanuela Mottola. Il titolo “Uroboros” prende il nome dalla raffigurazione del serpente che si morde la coda, simbolo di rigenerazione che, all’interno della tematica espositiva, rappresenta la ciclicità delle esperienze vissute durante il corso della vita.