Computer animation and visual effects

RUFA, proseguono le masterclass del corso di laurea magistrale in Computer animation and visual effects

Per fare la differenza nel complesso mondo dell’industria creativa è necessario sfuggire il banale, pensare in maniera alternativa, dare forma e sostanza a progetti innovativi. RUFA, nella realizzazione della propria visione formativa, ha da tempo inserito tali direttrici in un unico asset, mettendo i propri studenti di fronte alle sfide che il mercato delle professioni è oggi in grado di garantire.

L’obiettivo, ovviamente, è generare una selezione proattiva, così da declinare all’unisono esperienza e novità. In questo scenario l’organizzazione delle masterclass sono un vero e proprio punto di forza. La partecipazione a questi corsi, intensi e performanti, consentono di strutturare una didattica immersiva, piena e concreta.


 

Le masterclass del corso di laurea magistrale in Computer animation and visual effects, diretto da Pietro Ciccotti, rispondono perfettamente a questo contesto. In questo mese di dicembre, nel periodo compreso dal 14 al 19, avrà luogo un particolarissimo incontro con Alessandro Novelli. Dopo aver studiato Digital design a Torino e Graphic design alla School of Visual Arts di New York, si è fermato negli States, maturando un’esperienza decennale come animatore, designer e direttore in campo pubblicitario. Tornato in Europa, tra Barcellona e Porto città dove risiede, ha aperto il suo studio di direzione creativa rivolto, sia al mondo autoriale, sia a quello pubblicitario.

La tematica della masterclass riflette questa duplice visione: il dossier o pitch deck come carta di identità di un cortometraggio. Dalla nota di intenzioni allo script, le tecniche, referenze e il linguaggio cinematografico, quali sono tutti gli elementi indispensabili di dossier vincente? E perché sono importanti? Le risposte, come spesso accade, sono molteplici e giungeranno alla fine di un percorso teorico e pratico che si prefigura come avvincente.