Hacking Urbanism - Talk - Visual 1440x600

Hacking Urbanism

Con l’avvio del nuovo anno accademico ricomincia in RUFA la stagione dei talk. Si tratta di un momento formativo particolarmente atteso dagli studenti che consente di generare un confronto tra gli attuali protagonisti dell’industria creativa e coloro che, nel solco della formazione e dell’apprendimento, si apprestano a entrare in questo mondo. Il primo appuntamento è fissato per il prossimo 24 novembre ore 10.00, in Aula Magna (online). Il talk “Hacking Urbanism” è curato dalla docente Meltem Eti Proto e prevede tra, gli altri, la presenza d’eccezione di Enrique Espinosa Pérez.

Il talk Hacking Urbanism

Il talk è diviso in due parti. In una prima parte si presenta la storia dell’urbanismo hacker spagnolo (1996-2016), attraverso le opere di Santiago Cirugeda, Zuloark, Hackitectura e Basurama. Nella seconda parte il relatore ospite parlerà della sua pratica professionale coi collettivi PKMN ed Eeestudio, presentando i suoi processi di disegno in diversi progetti di arte e infrastrutture urbane collegate con questa idea di urbanismo hacker.

Il talk è dedicato a tutti gli studenti dell’Accademia, ma particolarmente consigliato per coloro che seguono i corsi di Design. L’obiettivo è aprire una riflessione sulle città del futuro e soprattutto su quelli che saranno i canoni che le caratterizzeranno.

Enrique Espinosa Pérez

Architetto ETSAM (Università Politecnica di Madrid), dottorando presso l’Universidad de Alicante con la tesi “Spazi di co-learning/co-doing”, Enrique Espinosa Pérez è professore associato, co-fondatore di “Architetture PKMN” ed è attualmente direttore di Eeestudio. I suoi lavori sono stati pubblicati in tutto il mondo, ricevendo nel 2014 il premio speciale “Arquia Próxima”.

Dal 2016, con Eeestudio, ha realizzato più di venti progetti. È stato premiato nell’ambito di “Europan 15” e ha sviluppato i progetti di ricerca e la curatela di: “A Fine Line” (Euskadi Biennial 2017), “Sampling Contexts” (Argument 01. ETSAM) e “On Collaboration” (Madrid City Council). È stato “guest editor” del numero 375 della “Revista Arquitectura COAM” e ha ricevuto i premi per l’innovazione educativa per progetto (2018) e per gruppo innovazione (2019).

Il punto di forza di Enrique Espinosa Pérez è chiaro e immediato: egli ricerca e sperimenta tutto ciò che ruota intorno al design orientato alla città, nel rapporto oggetto-spazio-identità. Ad alimentare il confronto con gli studenti, alla base, vi è il concetto di urbanistica aumentata, da intendere come parte di un cambiamento sociale più profondo in cui è in gioco la diversità degli stili di vita urbani.
 

PRENOTATI AL TALKCOLLEGATI AL TALK
 

24.11.2021

Tipologia

  • Conferenze

Consigliato per:

  • Design