Rufa alla Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo

Gli studenti dell’Accademia partecipano a due iniziative nell’ambito della rassegna milanese

Nell’ambito della 17esima edizione della Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo, la Fabbrica del Vapore di Milano ospita, dal 19 al 21 ottobre, un Workshop, aperto agli studenti Rufa e a quelli di una scuola di illustrazione milanese. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Rufa, è organizzata sotto la curatela di Gianluca Costantini con il supporto del docente di visual design dell’Accademia romana Enrico Parisio che, per l’occasione, ha deciso di far partecipare alla rassegna milanese gli studenti Jessica Ranieri e Gianmarco Principi, giovani illustratori al terzo anno di formazione. La ricotta, disegnare un film, questo è il titolo del laboratorio, si svilupperà intorno al lungometraggio di Pasolini, La ricotta, del 1963. I partecipanti, insieme a un gruppo di artisti selezionati della Biennale, smonteranno e sezioneranno i fotogrammi del film, per poi rimontarli attraverso varie tecniche. “Con un’azione simile al Cut-Up di William Burroughs – spiega Parisio – andremo a formare una nuova narrazione, attualizzandola e rendendola nostra”. Il lavoro sarà poi raccolto in una pubblicazione cartacea e web e sarà presentato durante un incontro con artisti, operatori culturali, curatori, alle 18:00 del 21 ottobre in una delle location della Biennale OFF.
Ancora nell’ambito della Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo, un’altra iniziativa vedrà protagonisti gli alunni delle classi ex 1A e B di graphic design, i quali esporranno per quattro giorni i lavori svolti nel corso dell’anno negli spazi di un circolo Arci di Milano, insieme agli artisti della Biennale.