Design e Multimedia arts and design

DATAPOIESIS FALL SCHOOL

Una nuova opportunità di approfondimento per gli studenti della RUFA ottenuta grazie alla partnership dell’Accademia con Her – Human Ecosystems Relations.

Dal 25 al 30 novembre Fabbriche ex-Olivetti ospiterà Datapoiesis fall school e 3 posti sono riservati a studenti e diplomati RUFA con background diversi: dall’arte, al design, al business, al diritto, alle scienze sociali, all’innovazione, ai dati e altro ancora. Per partecipare alla procedura di selezione è necessario aver conseguito una laurea triennale o magistrale, oppure dimostrare il proprio interesse per la materia con lo sviluppo di un progetto o una ricerca correlata. L’Accademia riconoscerà 2 crediti formativi per la frequenza.
È obbligatorio registrarsi entro il 10 novembre 2019: i partecipanti avranno l’opportunità di unirsi al team della futura start-up datapoietica. Troverete tutte le informazioni per registrarvi sulla pagina di Datapoiesis.

Il progetto, finanziato da un grand della Compagnia di San Paolo, mira a creare nuove tipologie di oggetti artistici e di design animati da fonti di dati, che permettono al pubblico di stabilire nuove relazioni con i grandi temi del nostro mondo contemporaneo: povertà, energia, clima, migrazione e altro ancora.

Nella prima fase è stato creato “Obiettivo”, il primo prototipo artistico datapoietico: una lampada che si spegnerà solo quando l’estrema povertà nel mondo scenderà al di sotto di una certa soglia. Presentata in anteprima ad aprile, l’opera è stata acquisita a luglio dalla Collezione permanente d’arte contemporanea Farnesina (qui l’articolo), grazie alla sua capacità di coinvolgere il grande pubblico sui temi sociali e stimolare la solidarietà, unendo arte, design e ricerca.

Nella seconda fase, ispirata da “Obiettivo”, l’obiettivo principale della Fall School è quello di progettare collettivamente la prima start-up dedicata al fenomeno di Datapoiesis, il suo modello di business, la strategia di comunicazione e la prima linea di design datapoietico: per cinque giorni si penserà, agirà e lavorerà come il team della futura organizzazione, eseguendo il tutto in un ambiente immersivo.

I risultati si trasformeranno in una mostra aperta, collocata nella straordinaria location delle Fabbriche ex-Olivetti, cuore del nuovo sito Unesco “Ivrea Città Industriale del XX secolo” e sarà recensito dal Comitato Scientifico e da un gruppo di potenziali investitori nell’evento finale della scuola.