Didattica

Un marchio per le Gole del Nera, ci pensano gli studenti RUFA

Il Comune di Narni ha affidato al corso di Graphic design il difficile incarico a sostegno del marketing territoriale

Gli studenti del primo anno di graphic design hanno davanti a sè un semestre entusiasmante e molto stimolante. Come progetto di studio, la loro docente Claudia Illuzzi, con la collaborazione del corso di Computer graphic tenuto da Claudio Spuri, li ha proiettati in una dimensione altamente professionale con cui cimentarsi. Ieri, infatti, in Accademia è venuto l’assessore alla Cultura del Comune di Narni (TR), Gianni Giombolini, il quale ha commissionato un ambizioso progetto ai giovani graphic designer: la creazione di un marchio per il percorso turistico che si sviluppa nella Gola del fiume Nera, una delle attrattive più significative del centro Italia, tanto da essere considerato un museo a cielo aperto. Ognuno dei ragazzi dovrà ideare una creatività in grado di comunicare tutte le meravigliose esperienze offerte dal territorio, dai siti di interesse culturale a quelli di rilevanza storico e paesaggistica, dalle attività ludico sportive alla scoperta dei sapori e delle tradizioni della zona. Una vera e propria operazione di marketing territoriale, sintetizzata in una produzione creativa funzionale a raccontare una lunga storia nella durata della suggestione di un attimo. Una sfida non facile per i giovani studenti. Per questo ieri è stato organizzato un incontro di lavoro tra i progettisti e il “cliente”. L’assessore è stato in RUFA, accompagnato dall’architetto dirigente all’urbanistica Antonio Zitti, e ha spiegato dettagliatamente ai ragazzi le necessità della committenza e le caratteristiche del concept su cui lavorare. Nella prossima sessione di esame saranno presentati e valutati i progetti e una commissione selezionatrice del Comune di Narni esaminerà gli elaborati. Tra tutte le proposte inviate, saranno scelti i progetti meritevoli di essere premiati.
Al vincitore assoluto del concorso sarà attribuito come premio un fine settimana (2 notti) a Narni presso una struttura ricettive pasti compresi e compatibilmente con il periodo di svolgimento, una visita alle cantine produttrici del Ciliegiolo di Narni impegniate in quei giorni nella vinificazione. Al secondo e terzo classificato andranno due confezioni di vino Ciliegiolo di Narni.
Tutti i lavori, poi, saranno esposti in una mostra che si svolgerà a concorso concluso. Ma la posta in gioco più alta resta quella di poter vivere un’esperienza dall’alto valore formativo e professionale, che rappresenta un primo approccio con il mondo del lavoro e con il rapporto “cliente-progettista” in cui presto gli studenti si troveranno ad operare. Il metodo di insegnamento dell’Accademia RUFA è fatto anche di questo.