Cinema e Fotografia

Didattica

Nuovo allestimento al Maxxi, gli studenti RUFA girano il documentario

Questa sera il MAXXI inaugura l’ampliamento e la riorganizzazione della sua collezione permanente. Si tratta di una vera trasformazione, un progetto artistico a cui è stato dato il titolo “The place to be”. Attorno a questo allestimento ruotano tutti i cambiamenti e le novità. Il museo diventa più accogliente, più accessibile, più aperto alla città, con tutto il piano terra a ingresso gratuito e nuovi servizi per il pubblico. A sintetizzare questa autorevole iniziativa sono stati, ancora una volta, gli studenti RUFA: hanno girato un documentario, coordinati dal docente di Tecniche e documentazione audiovisiva Christian Angeli, il cui promo sarà proiettato stasera all’opening sullo schermo principale all’ingresso del nuovo percorso che porta alla mostra. Una decisione che è stata presa dal direttore della sezione Arte del Maxxi, Bartolomeo Pietromarchi, per l’alta qualità del progetto.

Questo documentario è la seconda tappa di una già collaudata collaborazione tra RUFA e Maxxi. La prima è stata la realizzazione del documentario sulla mostra di Gilardi, la cui ottima riuscita ha convinto il Maxxi a credere ancora nel talento degli studenti RUFA e a omaggiarli con una grande vetrina per il secondo prodotto: lo schermo del museo, che stasera sarà percorso dai protagonisti del mondo culturale, artistico e istituzionale italiano.

Ve li presentiamo

Simone Spampinato, Regia e montaggio
Libera Balzamo, Direttore della Fotografia e Organizzatore
Marco Mazzoni, Assistente Montatore e Fonico
Matteo Petecca, Autore
Ludovica Cuzzola, Aiuto Regista
Giulia Dedola, Fonico
Edoardo Mariantoni, 1° Assistente operatore
Nicola Daino, 2° Assistente operatore
Lorenzo Squarcia, Color Correction
Benedetta Pionati, Fotografa  di Scena
Complimenti a tutti, avete fatto un ottimo lavoro.

Maggiori info: http://www.fondazionemaxxi.it/re-evolution/