Bandi

Un progetto per il cinema al femminile

L’associazione culturale “SPIN-OFF” presenta il progetto “Cinema d’autrice. Tutta un’altra storia”: il primo festival interamente dedicato alle donne che lavorano nel e per il cinema. L’iniziativa, curata da Elena Tenga e Valentina Paravano, è realizzata in collaborazione con l’Istitut Francais Saint Louis.

Si tratta, nello specifico di tre giornate che avranno luogo dal 18 al 20 settembre. In questo lasso di tempo donne di generazioni diverse, professioniste, esperte del settore e studentesse si incontreranno per dialogare su cosa significa, in Italia e in Europa, lavorare nel e per il cinema. Un ambito in cui la presenza femminile, in Italia, è ancora del 9%.

Cinema d’autrice vuol essere un crocevia in cui esperienze, storie e generazioni si incontrano e cominciano a tessere una rete di relazioni, dando visibilità ad opere prime e a film che trovano difficoltà di distribuzione nei grandi circuiti e per aprire una riflessione su tutta la filiera del cinema al femminile.

La giornata del 19 settembre sarà dedicata alle “giovani promesse” ed è tutta pensata in funzione delle studentesse delle scuole di cinema e delle ragazze che si avviano a terminare gli studi superiori. Tra le opportunità offerte c’è anche un concorso per corti. Ogni scuola potrà presentare un’opera audiovisiva della durata massima di 10 minuti di una delle sue allieve. Le opere saranno valutate da una giuria e alla migliore sarà attribuito il premio “Cinema d’autrice. Giovani promesse”. Il termine di iscrizione è fissato al 6 settembre 2019. Per maggiori informazioni e l’invio delle candidature e dei materiali : spinoffroma@gmail.com.