La pubblicità inquina?

Torna DIVERSE VISIONI, la rassegna curata dal docente Mario Rullo, giunta ormai al suo 17esimo appuntamento.

Fare comunicazione significa riversare messaggi nella mente dell’audience, ciò impone a chi lavora nella comunicazione di sentire la responsabilità di operatori culturali. L’ambiente mentale, infatti, come quello fisico, è soggetto all’inquinamento dovuto allo sversamento talvolta voluto, talvolta involontario, di quello che può essere definito “trash”.
Cos’è davvero il trash? La storia dei messaggi pubblicitari cosa ci insegna in merito? Guardando al futuro, come migliorare il modo di fare comunicazione?
Su questi temi, hanno dibattuto con i nostri studenti, due esperti del settore: Paolo Savignano, copywriter, e Stefano De Filippi, art director.


La pubblicità inquina talk con Paolo Savignano e Stefano De Filippi