Pittura e Scultura

L’artista e docente Davide Dormino inaugura al Pigneto un’opera dedicata ai naviganti

Il muro diventa una nave
Il cielo diventa il mare
La realtà si capovolge

Nell’ambito di Creature, Festival della Creatività romana, il 2 dicembre vi invitiamo a scoprire Naviganti l’opera inedita dell’artista e docente di scultura in RUFA, Davide Dormino, a piazza Copernico.
Ispirata dai geografi, cartografi e dagli astronomi a cui sono intitolate le strade di quest’area del Pigneto, l’opera trasforma il muro della Cooperativa Termini in un monumento all’immaginazione. Una scultura composta da sette grandi remi di ferro rivolti verso l’alto come le sette stelle della costellazione dei navigatori, le Pleiadi. I remi, simbolicamente spostano quel muro. Immaginando si possono superare i confini fisici, abbattere i muri interiori, scoprire chi siamo noi e chi sono gli altri. L’installazione scultorea stazionerà in Piazza Copernico fino a primavera inoltrata, per poi salpare verso altre mete.
L’arte e la cultura ideate in relazione con il territorio, possono diventare strumenti per ricostruire il senso dei luoghi e delle comunità: l’artista Davide Dormino, autore di opere di arte pubblica in Italia e all’estero ha prodotto, attraverso un dialogo con i soci della Cooperativa Termini e con il supporto dei creativi di SonoFrankie, un’opera inedita sul muro di proprietà della Cooperativa in piazza Copernico, che da recinto di un ex spazio produttivo abbandonato si trasformerà in quinta di un luogo pubblico, finalmente restituito alla comunità.
Appuntamento a Sabato 2 Dicembre alle ore 12.00 per l’inaugurazione dell’opera.