Rufa Contest 2015, i premi

Alain Parroni vince la prima edizione del concorso

La prima edizione del RUFA Contest, il concorso di visual arts, design e technological arts si è conclusa con la vittoria di Alain Parroni, che ha convinto Stefan Sagmeister con la sua opera There’s only a moment. Insieme a lui sono stati premiati i lavori e gli artisti scelti dai partner del concorso: Chiara Tedone (MTV, per l’installazione interattiva Feel the music, see the music), Erica Bellucci (Inside Art, per I’m the camera behind the camera), Priscilla Contesini (Sky Arte HD, per la fotografia Everything is connected), Antonio Pasquariello (Aiap, per il video How can I introduce you to my father), Lorenzo Perniciaro (Radio Centro Suono, per la foto I’m not alone on my way), Alain Parroni (Ascent film, per il video There’s only a moment). Infine sono state assegnate dalla giuria le seguenti menzioni speciali: Roberta Folliero per le arti visive con l’opera I can’t be alone, mentre ancora Alain Parroni per il cinema con There’s only a moment. Lucrezia de Fazio invece ha conquistato la giuria con Food Mood Moon, opera che si è aggiudicata la menzione speciale per la sezione fotografia e, infine, Antonio Pasquariello quella della sezione di design con How can I introduce you to my father. Nel complesso Sagmeister si è detto molto colpito dal livello artistico delle opere e ha confessato la sua difficoltà nel decretare il vincitore. Per tutti gli studenti la masterclass con il graphic designer è stata un’occasione unica di approfondimento e di studio, in cui hanno potuto testare il loro livello di crescita, umana, artistica e professionale.