Stefan Sagmeister, l’intervista

Il celebre graphic designer consiglia agli studenti: «Fate tesoro di quello che imparate in classe»

Stefan Sagmeister il 26 giugno è stato a Roma, dove ha incontrato gli studenti RUFA in una masterclass nel corso della quale ha valutato i lavori dei ragazzi presentati per la prima edizione del RUFA Contest. E’ stata una giornata densa di stimoli ed emozioni, conclusasi con l’avvincente show “Road to creativity” al teatro Olimpico. Sagmeister si è anche concesso alle telecamere per rispondere ad alcune domande e partecipare ad alcune riflessioni generali relative al settore del graphic design. «Beauty is back», ha detto [la bellezza è tornata], riferendosi al ritrovato fascino nei confronti dei tradizionali standard di bellezza. Non solo. Ha dispensato consigli agli studenti, indirizzandoli per il loro futuro: «Non preoccupatevi già da subito dello stile. Ma immagazzinate quanti più stimoli potete ora che studiate. Vi torneranno utili con i vostri futuri clienti». Parola di chi, con i clienti, ci sa fare. Vi proponiamo un’interessante intervista che gli abbiamo fatto, ricca di spunti e, alla fine, di ironia, soprattutto quando parla dell’Italia e di Expo. Buona visione.

Cosa hai imparato nella vita finora?

Cosa ne pensi dei lavori degli studenti del Rufa Contest 2015?

Quali consigli daresti a un giovane graphic designer?

Sagmeister scherza sull’EXPO e sull’Italia