Didattica

Sceneggiatura, menzione speciale del Premio Mattador a Ilaria Pedoni e Adriano Ricci

Lunedì 17 luglio è stata una giornata memorabile per la community RUFA. Due dei nostri ex studenti hanno ricevuto un riconoscimento di grande rilevanza in ambito cinematografico. Si tratta di Ilaria Pedoni e Adriano Ricci, insigniti della menzione speciale della giuria al Premio internazionale della sceneggiatura Mattador, la cui premiazione si è svolta al teatro La Fenice di Venezia, presenziata dal maestro Pupi Avati. Entrambi hanno ricevuto un alto punteggio (100, ndr) per un thriller corale che narra la storia di un gruppo di ragazzi che festeggia gli ultimi cento giorni prima della maturità, organizzando un falò sulla spiaggia. Una grande soddisfazione per i ragazzi e per il loro docente RUFA di sceneggiatura, Filippo Bologna, già vincitore del David di Donatello per “Perfetti sconosciuti”.

La giuria, composta da Pupi Avati, regista, sceneggiatore, scrittore e produttore, presidente di giuria, Marina Zangirolami Mazzacurati, organizzatrice della didattica per i professionisti docenti del master in sceneggiatura Carlo Mazzacurati, Salvatore De Mola, sceneggiatore di cinema e serie televisive, Emilia Bandel, produttrice di cinemaundici e docente di cinema, Stefano Bessoni, regista, illustratore e insegnante di animazione stop motion, ha assegnato i premi dopo un’attenta valutazione di una rosa di elaborati selezionati dai lettori tra i 187 pervenuti.

«La scrittura è il momento più importante e significativo, fondante del film. Da una bella sceneggiatura può uscire un bel film, da una brutta sceneggiatura non è possibile. Un premio alla scrittura è un premio molto intelligente e questo premio è pieno di sensi. Si premiano gli attori, i registi, ma bisogna premiare gli scrittori».

A Ilaria e Adriano vanno gli auguri e i complimenti di tutta l’Accademia.