Cinema e Fotografia

Gli studenti Girolamo Capuano e Adriano Ricci vincono il bando “Nos somos el futuro”

È il corto “A mosca cieca”, per la regia di Girolamo Capuano e la sceneggiatura firmata da Adriano Ricci, ad aggiudicarsi il bando “Nos somos el futuro”. Si tratta di un progetto dedicato ai giovani registi e sceneggiatori di Italia e Spagna, inserito all’interno del Festival del cinema di Palma de Mallorca, presieduto da Gabriella Carlucci.

L’evento, giunto alla quarta edizione, nasce dalla collaborazione tra la Fondazione film and media festival di Palma de Mallorca e l’associazione culturale italiana Abilis di Marina Benvenuti con l’obiettivo di realizzare una rassegna dedicata al giovane cinema italiano e a quello spagnolo. L’esperienza è sostenuta dalla direzione generale cinema del Mibac, in collaborazione con l’Istituto Luce-Cinecittà, la Roma Lazio Film Commission, il Centro sperimentale di cinematografia, l’Ambasciata di Spagna in Italia, il Ministero della cultura spagnolo e dalla Fondazione culturale maiorchina MIFF (Spagna).

La fase finale del contest si terrà dal 14 al 17 giugno a Palma de Mallorca. Quest’anno toccherà agli studenti RUFA Adriano Ricci e Girolamo Capuano essere premiati: nello specifico riceveranno un contributo economico di 20 mila euro per il loro corto “A mosca cieca”. È una commedia dallo sguardo melanconico, con degli spunti ironici e divertenti che narra di un giovane disoccupato, rimasto senza più uno stipendio e quindi una dimora, che torna a vivere di nascosto a casa della madre ormai non vedente. Una convivenza taciuta, accettata in silenzio da entrambi. Un ménage fatto di giochi di silenzi e attenzioni, facendo finta di non sapere.