Cinema e Fotografia

MIND M(U)P – il racconto RUFA della Garbatella

Il 27 febbraio verrà inaugurata alle ore 18.00 la mostra degli studenti RUFA del corso di Fotografia GARBATELLA MIND M(U)P – Fotoinstallazione corale, dall’idea del collettivoFareCose.

La mostra si terrà presso lo spazio Ater di Via Percoto 6 e sarà visitabile fino al 6 marzo dalle 15.00 alle 19.00. Finissage 5 marzo ore 18.00.

Gli studenti Sonia Bouslama, Cristina Cannistraci, Daniele Cimaglia, Niccolò Consolo, Cristina De Rosa, Claudia Frisardi, Ida Indaco, Davide Magdalone, Noemi Montaleone, Asia Pierotti, Riccardo Pisetti, Chiara Rossi, Nicola Russo, Fabiana Scattarreggia, coordinati dalle studentesse del III anno Amparo Lavezzo e Rachele Alessandrelli, daranno vita a una fotoinstallazione partecipata, che aspira a fornire una rappresentazione mentale della mappa del quartiere Garbatella. L’opera si basa sull’unione delle esperienze umane e soggettive, non focalizzandosi sull’astrazione geografica con piazze e confini, con l’obiettivo di restituire la caotica interazione quotidiana.

GARBATELLA MIND M(U)P si presenta come un’installazione corale che coinvolge gli sguardi di oltre 15 studenti che nelle ultime settimane hanno esplorato la fisionomia del quartiere. Un’opera che supera non solo l’eternità dell’immagine dello storico quartiere di Roma, ma anche il paradigma tradizionale della mostra fotografica e del concetto di autorialità: tutte le immagini che rappresenteranno l’opera infatti saranno anonime e i visitatori della mostra potranno intervenire sull’opera stessa per tutta la durata espositiva. Ogni visitatore potrà aggiungere all’installazione fotografie, ritagli e disegni grazie alla strumentazione messa a disposizione dagli artisti.

Il progetto è dunque il risultato di un accumulo interattivo di esperienze umane, di una sovrapposizione caotica e metodologicamente incompiuta, che mira alla rappresentazione di un’immaginaria “mente collettiva” più che a raccontare la presunta verità di Garbatella.