15.11.2018
via degli Ausoni, 7

Featured for:

  • Graphic design

Dalla Grande Mela al RUFA Space

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Il progetto “Tracks of Freedom” è nato dalla sinergia tra la Rome University of Fine Arts e la School of Visual Arts di New York. Grazie all’accordo tra le due Istituzioni universitarie è stato strutturato un percorso formativo full – immersion che ha consentito ad una delegazione di studenti RUFA di trascorrere dieci giorni nella prestigiosa scuola americana, coniugando ricerca, studio e lavoro progettuale. Gli allievi hanno vissuto a stretto contatto con una realtà tanto stimolante, quanto avvincente, utilizzando i laboratori, le sale studio e le attrezzature SVA, nel cuore di Manhattan, incontrando progettisti ed addetti ai lavori e percependo le differenti metodologie produttive e gli approcci didattici.

Tutto è avvenuto all’ombra della Grande Mela: simbolo di libertà politica, economica, sociale e culturale. “La città che non dorme mai”, cantava Frank Sinatra. L’esperienza ha consentito di interpretare e di rimodulare il tema della libertà, di rappresentare il dinamismo elettrizzante, la forza simbolica e creativa di New York, usando tutte le tecniche e i linguaggi della comunicazione contemporanea: dal brand identity all’advertising, dall’unconventional al motion graphic, al interaction e multimedia design, photography e video. Ogni sperimentazione dei linguaggi è stata la benvenuta, nello spirito che caratterizza RUFA.

Ora questi progetti sono in mostra nella capitale: giovedì 15 novembre, presso il Pastificio Cerere in via degli Ausoni 7, si terrà l’exibihition “Tracks of Freedom” al RUFA Space. Si ripercorre così l’esperienza vissuta dagli studenti, partendo dagli incontri con Steven Heller, Louise Fili, Stefan Sagmeister, fino alla visita in Pentagram, sotto la guida del direttore Fabio Mongelli e dei docenti Emanuele Cappelli e Mario Rullo. A seguire aperitivo in terrazza in Semoleria.