2 febbraio 2017
Corso Vittorio Emanuele II, 101

Tipologia

  • Conferenze
  • Mostre

Consigliato per:

  • Cinema
  • Design
  • Fotografia
  • Graphic design
  • Multimedia
  • Pittura
  • Scenografia
  • Scultura

Il 2 febbraio premiazione del concorso intitolato a Ranieri Filo della Torre

Tra le premiazioni anche quella al nostro studente Marco Taurino, ideatore del logo

Giovedì 2 febbraio si svolge la premiazione del concorso intitolato a Ranieri Filo della Torre, che si è posto l’obiettivo di esaltare sul piano artistico il mondo dell’olivicoltura. La cerimonia è in programma alle 10.30 nella sede di Confagricoltura – Palazzo Della Valle, a Corso Vittorio Emanuele II 101 (Roma). L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione Pandolea, che unisce imprenditrici produttrici di olio extravergine di alta qualità e donne professionalmente impegnate nel settore olivicolo. Il concept della rassegna è stato quello di creare un fil rouge che legasse il valore della terra e dei frantoi a quello della cultura. Un’idea che è stata perfettamente assimilata ed elaborata dal nostro studente di Graphic design Marco Taurino, che ha vinto il concorso per la realizzazione del logo del Premio e a cui sarà consegnato un prestigioso riconoscimento durante l’evento.

Alla call sono stati coinvolti molti giovani creativi, che hanno aderito, in base al linguaggio sviluppato, a una delle sezioni: letteratura/poesia; storia e comunicazione; fotografia. Oltre ai finalisti, saranno consegnati anche i premi speciali a Patrizia Galeazzo, responsabile Vivaio Scuole Padiglione Italia Expo 2015; Elena Cordaro responsabile della sede di Roma della Fondazione Società Umanitaria; Corrado Calabrò, giurista, scrittore e poeta, presidente dell’Agcom dal 2005 al 2012, Generoso Urciuoli, stimato archeologo e divulgatore scientifico.
Tra i numerosi partecipanti al concorso, sono stati quarantotto gli autori di poesie, narrativa, saggistica e fotografia che sono stati selezionati dalle rispettive giurie di Sezione, le cui opere sono state raccolte in un’opera antologica edita dall’Associazione Akkuaria.
Info: www.pandolea.it