24 maggio 2015

Tipologia

  • Mostre
  • Progetti

Consigliato per:

  • Cinema
  • Design
  • Fotografia
  • Graphic design
  • Multimedia
  • Pittura
  • Scenografia
  • Scultura

Videomapping, RUFA incanta Formello per celebrare il 24 maggio

Gli studenti dell’Accademia protagonisti nel centenario della Prima Guerra Mondiale

Gli studenti RUFA ancora una volta si ritagliano un ruolo da protagonisti nella cornice artistica di un importante evento pubblico. Si tratta della commemorazione del centenario della Prima Guerra Mondiale, che si svolge il 24 maggio a Formello. In quel giorno, esattamente un secolo fa, i fanti dell’esercito Italiano “varcavan la frontiera”, sancendo l’ingresso dell’Italia nella drammatica esperienza del primo conflitto mondiale della storia dell’umanità. Un secolo dopo, Formello dedica una giornata intera per ricordare e riflettere. Una giornata in cui gli studenti RUFA propongono un loro spunto di riflessione presentando un Videomapping sulla facciata dell’Oratorio della Natività in Piazza San Lorenzo. Si tratta di un’opera di grande valore artistico, incentrata sul tema della guerra, ma pensata per lanciare un messaggio di pace. I ragazzi che hanno messo a punto la performance hanno partecipato nella prima settimana di marzo al Workshop di Videomapping, coordinato da Filippo Rotondi e Valerio Baiocchi di Studio Aira, una delle realtà più dinamiche e riconosciute tra i fautori del rapporto tra arte e mondo digitale. Nel corso del workshop gli studenti hanno fatto la scena, i rilievi fotografici e tutti gli altri processi realizzativi e tecnici, dando vita a un vero e proprio laboratorio creativo. Come teatro per ospitare questo innovativo lavoro non poteva che essere scelto il Comune di Formello, la cui amministrazione da tempo si è rivelata molto sensibile a questo genere di linguaggi artistici. Il Videomapping del 24 maggio è un lavoro che esprime una poetica ricercata e profonda. Nulla di didascalico, nessun “cinema all’aperto”, ma un’analisi tematica adattata all’architettura dell’edificio, completata da citazioni d’autore incentrate sui temi di guerra e pace. Studio Aira ha coordinato le fasi di questo progetto, gli studenti lo hanno realizzato. E il Comune di Formello ha offerto tutta la sua collaborazione e il suo sostegno per rendere possibile tutto ciò. La giornata sarà ricca di contaminazioni artistiche, tra cui le performance Audio/Video a cura di Live Performers Meeting (LPM), nel Chiostro di Palazzo Chigi della cittadina. LPM è un meeting internazionale di artisti, esperti ed appassionati di veejaying, visual e live video performance, giunto alla XVI edizione. L’edizione 2015 inizia il 18 maggio proprio a Formello a Formello con una residenza artistica che mira a investigare sull’utilizzo dei led e delle tecnologie a basso impatto ambientale per ridisegnare e valorizzare in maniera artistica il design urbano. Durante la residenza, vengono analizzati i vantaggi economici e le potenzialità creative dei led nell’illuminazione pubblica al fine di limitare il consumo energetico e proporre nuove modalità artistiche per migliorare l’impatto architettonico del centro storico di Formello con le luminarie.

L’appuntamento, quindi, è il 24 maggio a Formello, dalle ore 20.30, per una nuova, incantevole performance firmata RUFA.