La mostra del Talent Prize 2015

Il 15 novembre il grande vernissage al museo Pietro Canonica

Domenica 15 novembre alle 12 inaugura la mostra finale del Talent Prize 2015, il premio di arti visive organizzato e promosso da Inside Art. L’evento si svolge al museo Pietro Canonica, in villa Borghese (viale Pietro Canonica 2, accanto a piazza di Siena) e sarà l’occasione per vedere le opere del vincitore del premio, Tony Fiorentino, e dei finalisti Fabio Barile, Matteo Berra, Alessandro Dandini de Sylva, Eva Frapiccini, Matteo Nasini, Ornaghi & prestinari, Michele Spanghero, Marco Strappato e Tindar. A cui si aggiungono anche i premi speciali assegnati dagli sponsor a Mauro Rescigno (Fondazione Roma), Simone Bubbico (AXA), Francesco Pergolesi (Tosetti Value), Sebastiano Dammone Sessa (Culturalia), e Raffaele Montepaone (Insideart.eu). Come ogni anno la mostra rappresenta una valida selezione dei migliori giovani talenti della scena contemporanea italiana e non, passati sotto il setaccio della prestigiosa giuria del concorso, composta da Ludovico Pratesi, direttore del Centro di arti visive Pescheria di Pesaro, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, direttrice dell’omonima fondazione, Anna Mattirolo, direttrice del Maxxi Arte, Anna d’Amelio Carbone, direttrice della fondazione Memmo Arte contemporanea, Marcello Smarrelli, direttore artistico della fondazione Ermanno Casoli e Federica Pirani, direttrice del Macro. La collettiva è un intreccio di vari linguaggi espressivi, con una predominanza, quest’anno, della fotografia e della scultura. Le opere sono tutte frutto di una ricerca profonda e autentica, allestite nei suggestivi saloni del museo, che ospitano le monumentali opere del maestro Canonica, ma che, dal 15 al 29 novembre, dialogheranno con le contaminazioni ultraocntemporanee dei vincitori e finalisti del Talent Prize.
Tutte le info le trovate sul sito www.insideart.eu