Fine arts

Fine Arts Masterclass: Totem/teatri di una narrazione collettiva

Proseguono gli incontri di approfondimento coordinati dal docente RUFA Umberto Giovannini. Dal 21 al 25 giugno, presso il RUFA Space, nel cuore del quartiere San Lorenzo, in via degli Ausoni 7, si terrà la masterclass “Totem/teatri di una narrazione collettiva”.
Protagonista assoluto il pensiero, come leva per agire a livello personale e in rapporto con gli altri, ma anche come depositario di memoria, da combinare con gli elementi che caratterizzano il divenire umano.

Il flusso del pensiero si sviluppa in modi diversi e con un’innumerevole possibilità di declinazioni ed è insito in ogni essere umano. Ciò fa in modo che la memoria, personale o collettiva, vada a formare una linearità di eventi che diventa un unico luogo di memoria e percezione. Fin dal mondo antico, infatti, si ritrovano testimonianze di luoghi creati per contenere e comunicare energie ed eventi. Si passa così dai manufatti che recano decorazioni rurali alla colonna Traiana, dagli Asen – totem africani per celebrare i morti – ai manoscritti miniati cristiani.

In questa masterclass ogni studente lavorerà alla creazione di un proprio totem/teatro che riassuma parte o tutta la ricerca artistica che è stata affrontata durante quest’ultimo anno di studi. Il risultato di questo progetto sarà la realizzazione di una mostra strutturata in “isole”, cioè in mondi fisicamente circoscritti, ma che dialogano con lo spazio, con gli altri mondi creati e con un pubblico. È un’esperienza che chiede di essere completamente liberi nella sperimentazione e nell’uso dei linguaggi. L’unico vincolo consiste nel lavorare nella dimensione di un metro quadrato: a terra, a parete, sospeso, identificato collettivamente all’interno degli spazi RUFA. La libertà sarà totale. Gli studenti potranno usare le tecniche espressive che già si conoscono o immaginare altri percorsi, creando, assemblando, usando suoni o video.
 

 

Totem/teatri di una narrazione collettiva