Filippo M. Rotondi

Sorry, this entry is only available in Italian.

Studio AIRA. Illusione, trompe l’oeil e animazione 3d sono le matrici sulle quali si posa l’ immaginario di Aira. Al secolo Filippo M. Rotondi sin dalla tenera età scarabocchia senza sosta fogli e superfici, per poi evol.versi da adolescente sotto i tunnel del metrò e nelle stazioni della sua città. Gli studi artistici lo introducono alle discipline ed ai metodi classici cominciando a formare una personalità che continuerà nel suo svilupparsi ad unire recupero della tradizione e ricerca tecnologica; tutto ciò gli permette ancora oggi di passare con estrema naturalezza e agilità da un progetto di studio tipografico su lavagne rigorosamente a mano libera come “The Gentless” (in collaborazione con LAU) allo sviluppo di set up di creature e loro animazione in un universo 3D fisicamente coerente. Trova la sua ispirazione e la sua biblioteca di studi nella natura e nella matematica nascosta tra le sue forme; l’ armonia svelata dal calcolo è più importante di qualsiasi plug-in, la tecnica è per lui soltanto una spontanea estensione del pensiero e dell’ espressività, non uno strumento fine a se stesso. La parallela attività di vj degli ultimi anni culmina fluidamente nella progettazione e realizzazione di mapping, risultato maggiore della somma delle singole skills che lo compongono: architettura, design, vjing, regia, motion graphics, e 3D. Si definisce propositivo, positivo, e capace di regalare entusiasmo in tutte le situazioni che lo vedono coinvolto.
www.studioaira.com