OTHER FONTS

Sorry, this entry is only available in Italian.

In un’intervista del 1980, lo storico dell’arte, allora sindaco di Roma, Giulio Carlo Argan, sostiene che “per studiare l’arte bisogna partire dalla città invece che dall’arte, così come Goethe, per studiare i colori, è partito dall’occhio invece che dalla luce.” Le studentesse e gli studenti sono partiti dall’osservazione delle strutture della città per immaginare nuove morfologie tipografiche. Il progetto, sviluppato in una prima fase di studio puramente tipografico, è poi confluito nelle pubblicazioni Atype e Archetypo, dove sono riportati i riferimenti fotografici da cui sono generate le lettere disegnate.

II ANNO

Grafica editoriale

DOCENTI

David Mozzetta

STUDENTI

Bianca Marinotti, Angela Martina Mastrolonardo, Alessia Merlini Luca, Jennifer Mollo, Gabriele Nassuato, Giorgia Natale, Alessia Ottaiano, Valerio Paciello, Davide Paolini, Luca Parmiggiani, Julian Piscitello, Ginevra Portesi, Ludovica Salandrino, Marco Saolini, Aurora Scerra, Stefano Stirpe, Maria Talia, Chiara Tamburrini, Michela Tarulli, Alessandro Zingone, Valeria Aceti