Art curating and Design management: una collaborazione essenziale

ummeracademy_designmanagement

 

POSTI LIMITATI: REGISTRATI ADESSO! >
DIDATTICA IN INGLESE / 1 SETTIMANA / 15-19 LUGLIO 2024 / IN CAMPUS

Design Management e Art Curating in dialogo, in collaborazione con NATIVA

Come ideare e realizzare una mostra d’arte attraverso il design thinking

The Essential Collaboration: Intertwining Design Management & Art Curating è un corso dedicato all’ideazione e realizzazione di una mostra d’arte, partendo dall’idea iniziale e includendo tutti gli elementi pratici, come per esempio gli spazi e la comunicazione dell’evento, utilizzando gli strumenti del design thinking.
Questo laboratorio fornisce un modo diverso di affrontare il lavoro curatoriale. Gli studenti si eserciteranno con gli strumenti tipici del processo di progettazione; impareranno a gestire e condurre un team in una sfida di brainstorming, ad organizzare e armonizzare tutte le fasi di un progetto di mostra d’arte, fino alla presentazione finale con esercizi specifici di pitch e al vernissage della mostra.

Tipologia corso: gruppo – in presenza
Partecipanti: Min. 8, Max. 20 | Il programma è aperto a studenti universitari di Belle Arti, Storia dell’Arte, Design, Marketing/Comunicazione e ai professionisti e appassionati del campo di studio e ricerca relativo al programma del laboratorio.
Frequenza: dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17
Duration: 15 – 19 luglio 2024 – 5 giorni
Cost: 850€ – very early bird entro il 31 gennaio 2024 – 15%; early bird entro 31 marzo 2024 -10%
Requisiti/supporti: Nessun requisito di ingresso. I partecipanti sono invitati a portare il proprio laptop/tablet
Lingua: Ai partecipanti è richiesta una buona conoscenza della lingua inglese.
Docenti: Francesca Gollo, Fabrizio Pizzuto e gli Evolution Guides di Nativa
Location: RUFA – Via Degli Ausoni 7/A – Roma; NATIVA Via degli Ausoni, 1 – Roma; RUFA – Via G. Libetta, 7 – Roma + visite nella città di Roma.
Attestato: Al termine del corso, viene rilasciato un attestato di frequenza, a fronte della presenza ad almeno 4 delle 5 lezioni previste, per il riconoscimento di 2 CFU

Il lavoro curatoriale di una mostra d’arte inizia con la selezione del team. In una mostra d’arte, i curatori del progetto devono imparare ad analizzare i portfolio degli artisti e conoscere gli artisti stessi, capire il loro linguaggio artistico e come interpretarlo/comunicarlo.. La mostra deve avere un tema, una sorta di filo conduttore attorno al quale ruotano gli artisti. Pertanto, è sempre necessario scegliere una selezione di opere da esporre e da evidenziare, al quale sarà dedicata la mostra. È richiesta pertanto agli studenti una certa conoscenza del mondo dell’arte.
La sua valorizzazione è un elemento complesso che prevede il coinvolgimento di molteplici fattori: coerenza dell’immagine; lavoro grafico; ed elementi specifici che accompagnano l’evento.
Infine, occorre fare delle considerazioni sulla disposizione delle opere nello spazio; l’impostazione effettiva e l’uso del Regenerative Event Framework come approccio metodologico essenziale; la virtualizzazione tramite rendering; e la simulazione nello spazio selezionato.
Lo sviluppo del progetto espositivo d’arte sarà costantemente guidato da un processo di design thinking che aiuta a entrare maggiormente in empatia con il contesto, i soggetti, il team e gli artisti. Attraverso processi iterativi si accompagna gli aspiranti curatori a monitorare, gestire e controllare tutti gli aspetti creativi e pratici del progetto, celebrando la fine del laboratorio con il vernissage della mostra, così come pianificata, progettata e realizzata dagli studenti.

FRANCESCA GOLLO
Francesca Gollo è multimedia designer e docente di Multimedia Exhibit e Multimedialità per i Beni Culturali presso RUFA – Rome University of Fine Arts. Collabora con istituzioni pubbliche e private nel campo della progettazione multimediale e della valorizzazione del patrimonio culturale.
Si laurea in Communication Design presso il Politecnico di Milano nel 2008. Fin dall’inizio orienta la sua ricerca e la sua produzione intorno alla multimedialità e agli effetti che questi linguaggi hanno sul corpo e sullo spazio. Ha lavorato con Studio Azzurro occupandosi della produzione grafica editoriale e multimediale per musei e mostre tra cui “Fabrizio De André. La mostra”, “Museo Laboratorio della Mente”, “Sensitive City – Expò Shangai 2009”. Trasferitasi a Roma nel 2011 è stata fondatrice e responsabile di produzione del gruppo “Aye Aye. Interactive Experience”, con i quali ha effettuato ricerche sulle possibilità narrative e comunicative offerte dal linguaggio multimediale realizzando per esempio l’installazione “Grande Cavallo Blu” (2014) in occasione del Centenario del Santa Maria della Pietà, Nerola – Memorie interattive,(2013) un percorso espositivo dedicato alle memorie del borgo. Dal 2013 al 2020 ha lavorato presso il Museo Laboratorio della Mente ASL Roma 1 occupandosi dei Servizi Educativi, dell’organizzazione di eventi e della curatela di mostre di artisti nazionali e internazionali, tra cui Jaswant Guzder, psichiatra e artista canadese, Sarah Bennett, artista inglese e Gea Casolaro, artista italiana. Ha insegnato Linguaggi Multimediali presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli.

FABRIZIO PIZZUTO
Fabrizio Pizzuto è critico e storico dell’arte, attestato dal Ministero della Cultura e abilitato ad eseguire interventi sui beni culturali. È docente di Storia dell’arte contemporanea e di Management per l’arte, e coordinatore del Master RUFA in Art Curating and Management.
Si è specializzato in Storia dell’Arte Contemporanea presso la Scuola di Specializzazione di Siena, diretta da Enrico Crispolti con una tesi sviluppata dopo residenza a Parigi alla Citè des Arts per Incontri Internazionali d’arte nel 2006.
Attualmente gestisce lo spazio espositivo non-convenzionale e piattaforma online di critica d’arte KHLAB di cui è co-ideatore e co-fondatore. È curatore e Art Dealer per la Wepp Art s.r.l. Collabora con la piattaforma Nation 2.0 di Dubai (Emirati Arabi).
Collabora con Inside Art Magazine e con Liquitex a residenze d’artista a Roma presso lo spazio Fondamenta.
Ha curato e cura mostre e scritto testi per gallerie e spazi espositivi in Italia e fuori.
Vive e lavora a Roma. Qualche volta è perfino reperibile.

ALESSANDRA DE SANTI
Alessandra è Evolution Guide di NATIVA. Laureata in Chimica Industriale presso l’Università di Pisa nel 2017, ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Chimica all’Università di Groningen (NL) nel 2021, specializzandosi nel campo della Chimica Sostenibile. Nel 2021-2022 ha lavorato come R&D Project Manager presso Mondi Group a Graz (AT), essendo responsabile dello sviluppo di progetti di ricerca interdisciplinari nel campo dell’imballaggio sostenibile, dagli studi di laboratorio alla realizzazione effettiva su grande scala.

NATIVA
Nativa è la Regenerative Design Company che supporta centinaia di aziende in una radicale evoluzione del proprio business, accelerandone la transizione verso modelli economici rigenerativi.
È la prima Società Benefit in Europa e B Corp in Italia ed è co-founder della Regenerative Society Foundation e socia fondatrice di Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Insieme a Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile ha lanciato CO2alizione, iniziativa volta a supportare la transizione delle aziende italiane verso la neutralità climatica.

nativalab.com

Studenti e Alumni RUFA: Sconto del 50%
Ex-alunni Corsi Intensivi RUFA 2023-24: Sconto del 10%
Studenti Universitari: Sconto del 5% (previa esibizione del libretto universitario)
Very early bird entro il 31 gennaio 2024 – 15%; Early bird entro 31 marzo 2024 -10%
Pacchetto corsi/gruppi/famiglia: contatta corsibrevi@unirufa.it
Ai partecipanti che, dopo aver frequentato il corso, si iscriveranno a un corso accademico di primo o secondo livello, RUFA applicherà un 10% di riduzione sulla retta annuale di frequenza del primo anno.

RUFA ha stipulato diversi accordi con strutture che forniscono servizi di housing. Per maggiori informazioni si prega di contattare corsibrevi@unirufa.it

 

Per informazioni sul corso compila il form e verrai ricontattato.






    *richiesto/mandatory

    Confermo di aver preso visione della Privacy Policy resa disponibile e acconsento a ricevere le informazioni richieste a RUFA Rome University of Fine Arts. / I confirm that I have read the  Privacy Policy and agree to receive the requested information from RUFA Rome University of Fine Arts.

    Accetto di ricevere altre comunicazioni da RUFA Rome University of Fine Arts (es. Borse di studio, eventi e workshop). / I agree to receive other communications from RUFA Rome University of Fine Arts (e.g., Scholarships, events and workshops).

    Senza titolo-1_0003_Collage_20.12.2022_Rolando_Alta012
    Senza titolo-1_0000_Semi Veri_RomaArtWeek_27.10.2022_Marta Ferro_016
    Senza titolo-1_0002_Mostra 5AM_Ferro__001 (1)
    Senza titolo-1_0004_Assalt_RufaSpace_13052022_StefanoScala-11
    previous arrow
    next arrow