La Farnesina apre le porte della sua collezione d’arte

Evento inaugurale il 16 dicembre con Michelangelo Pistoletto. Riservati posti agli studenti RUFA

Se non avete mai visitato la collezione d’arte contemporanea della Farnesina potete farlo dal 17 al 22 dicembre, grazie alla nuova edizione di “Farnesina Porte Aperte”, l’evento che apre il ministero alle visite del pubblico. È un modo per conoscere la storia e l’architettura del palazzo, le sue attività e per visitare anche la rinomata a prestigiosa collezione d’arte contemporanea, che dal 2001 raccoglie alcuni dei massimi capolavori degli artisti italiani, da Carla Accardi a Mimmo Paladino, da Jannis Kounellis ad Arnaldo Pomodoro, Mario Sironi, Ugo Attardi e Omar Galliani, solo per citarne alcuni. Tema principale di questa edizione è la celebrazione dei 70 anni dell’ONU e dei 60 anni dell’Italia nelle Nazioni Unite. Una mostra storico documentaria illustra il cammino dell’Italia nelle Nazioni Unite, dai negoziati per l’ammissione fino ai giorni nostri. La manifestazione inaugura il 16 dicembre, alle 11.30, con l’atteso incontro con l’artista Michelangelo Pistoletto, uno dei più importanti artisti italiani contemporanei, animatore e protagonista del movimento dell’Arte Povera e insignito del Leone d’Oro alla Carriera alla Biennale di Venezia. Per gli studenti RUFA interessati a partecipare è possibile prenotare alcuni posti, ma bisogna comunicare il proprio nome in segreteria entro le 17.00 di martedì 15 dicembre. Info: www.esteri.it