Graphic design

Apollo 30. Un equipaggio di 30 studenti esplora l’universo della cultura visiva contemporanea.

Apollo 30 è una sezione temporanea di Italianism, sviluppata in collaborazione con RUFA. I trenta studenti iscritti alle lezioni di “Cultura visiva e Media” tenute da Renato Fontana (corso accademico di 2° livello) perlustrano nel corso della settimana il web per capire e sperimentare come “vedere meglio” nello sterminato universo di immagini e temi a disposizione. Da qui in poi, per varie settimane, ogni giorno verrà condivisa una differente immagine significativa, precedentemente presentata, discussa e approvata in aula.
Italianism è un progetto ideato e diretto da Renato Fontana, con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento e di incontro fisico per la scena visiva contemporanea italiana e, più in generale, per tutta la comunità creativa nazionale.
Con una particolare attenzione al talento emergente, dal 2015 Italianism ha prodotto quattro edizioni in cui sono stati coinvolti complessivamente oltre 400 artisti, professionisti e opinion leader. Le location, tutte romane, sono state Outdoor Festival (ex Caserma Guido Reni), Palazzo della Farnesina e Facoltà di Architettura di Valle Giulia. La prossima edizione, avente per tema “50 anni di musica italiana” si terrà a Napoli il 10 e 11 maggio 2018 presso la Reggia di Portici.

La crew di Apollo 30 è composta da: Giulia Alberti, Leonardo Andreoli, Nicolò Alivernini, Gamze Alkis, Francesca Ansanelli, Carlotta Barba, Andrea Bava, Sean Patrick Brogan, Clarissa Cad, Caterina Crescini, Alessandro Dattola, Alessandra De Propris, Arianna Fino, Francesco Floris, Aurora Frongia, Martina Grillanti, Oriana Guercio, Maya Mancini, Luca Mazzara, Igor Palishchuk, Claudia Pezzella, Annarita Pisano, Arianna Rovedi, Valerio Stabile, Federico Rubeca, Marcello Ruvolo, Marco Taurino, Daniel Tesei, Ludovica Testa, Beatrice Verrecchia