Il Rijksmuseum rilancia il disegno

Il museo di Amsterdam avvia una prorompente campagna per educare il pubblico all’arte

Il Rijksmuseum di Amsterdam ha lanciato recentemente la campagna ”Start drawing”. Scopo dell’iniziativa è incoraggiare i visitatori ad abbandonare qualsiasi apparecchio tecnologico in grado di fare delle fotografie, dalla macchina vera e propria fino al tablet e agli smartphone, per prendere in mano un blocco di fogli e una matita e tornare all’abitudine del disegno. Con lo slogan «Vedete di più se disegnate» il museo nazionale olandese spera di far scoprire e apprezzare la bellezza dell’arte, dell’architettura e della storia attraverso il disegno. Un’attività opposta a un’esperienza passiva, superficiale e veloce di quando si guarda un’opera attraverso un obiettivo. Non è importante saper disegnare, fanno sapere dal museo, fondamentale è passare del tempo davanti un lavoro, osservarlo in tutte le sue parti e tentare di riprodurlo con le proprie abilità sulla carta, ”lo scopo non è il risultato ma l’attività di osservare e la scelta dell’opera da riprodurre”.
Info www.rijksmuseum.nl/en/startdrawing/draft%20book