Didactics

RUFA Contest, selezionati i lavori in vista della fase finale

Sorry, this entry is only available in Italian.

Procede in maniera serrata il lavoro di avvicinamento all’edizione 2019 del RUFA Contest. Il tema scelto dal direttore artistico Emanuele Cappelli si connette al concetto de “La Divina estetica”. Una tematica che va a declinarsi nel costrutto letterale generato dallo stesso docente: “È proprio davanti a te che non so resistere. Quando sento la tua anima abbandono la mia ragione. Ciò che vedo, colpisce ciò che sento, e il tuo potere divino è un fulmine sottopelle”. Il RUFA Contest 2019, il quinto della serie, intende celebrare la forma: perché le tante parole fanno confusione. Il fine ultimo è pensare senza disturbi e approssimazioni.

Nelle scorse settimane sul sito www.unirufa.it è stato pubblicato il bando che gli studenti dell’Accademia di Belle Arti legalmente riconosciuta dal Miur hanno fatto proprio, presentando idee e progetti sull’argomento. La Commissione interna ha fatto il suo lavoro, dando seguito ad una prima selezione, determinando così l’ammissione alla seconda fase del contest di 49 diverse esperienze. Per la stesura finale degli elaborati c’è tempo fino al 29 aprile. È questa la data di scadenza fissata per dare modo alle riflessioni di trasformarsi in contenuti. Nel mese di maggio saranno poi resi noti i 25 finalisti, oltre alle opere fuori concorso che parteciperanno alla masterclass. Il vincitore del RUFA Contest avrà diritto ad un premio in denaro di 2 mila 500 euro, oltre ad un biglietto aereo A/R per una persona.

1. Beauty in diversity / Achille Aurora
2. Silent / Alfieri Giusy
3. Convergenze / Ansanelli Francesca
4. Prudentia / Antonelli Francesca
5. Guiding Night / Arcangeli Laura
6. Narciso / Augenti Aurora
7. Sympatheia / Baldari Caterina
8. Diversity Wall / Barchiesi Matteo
9. Butterfly / Barile Debora
10. Se(e)nse of Beauty / Barone Benedetta
11. Paper Monsters / Bartoli Alesso
12. Tutto muta, nulla perisce / Bernardini Sara
13. “I am your only God” / Bonciani Flaminia
14. The line – what remains / Bottero Silvia
15. Chiudi gli occhi. Immagina / Caceres Valeria
16. Empatia / Cannistraci Cristina
17. Paradigma / Cappabianca Valeria
18. “Bellezza contemporanea” / Cappella Lorenzo
19. La Natura della Bellezza / Cavinato Maria
20. Tenet / Cermentini Claudia
21. Bellezza al servizio di chi guarda / Consalvo Paolo
22. LONE ORANGE: la devianza di Marte / Cornacchini Francesca
23. If you see a star, call 911 / Corongiu Roberta
24. SEN5E / De Vita Carmine
25. Nec aut verbis exprimere / Di Rocco Anna
26. Ex_tasis / Floris Francesco
27. La divina imperfezione / Francia Federica
28. Punti di vista / Fraschetti Federico
29. Particula / Gentile Daniela
30. Rinascente / Gualazzi Filippo
31. Fill it up / Gurgone Camilla
32. One Second of Eternity / Hong Alessio
33. In-visibile-Il bianco che rende visibile l’invisibile / Iannini Ilaria
34. Sol Invictus / Incantalupo Francesco
35. L’essenziale è invisibile agli occhi / Lenti Rana Giulia
36. CHENG / Liu Yunfeng
37. Così è la vita / Longo Amedeo
38. Danza semiotica primitiva / Miceli Davide
39. Childlike Wonder / Moriconi Xavier
40. Impatto / Orezzi Elena
41. Project Genos / Petricca Rodolfo
42. Prometheus / Petruzzi Nicola
43. Only / Politano Francesco
44. IL SOGNO DELL’UOMO / Qunizi Francesca
45. Nome: energia potenziale Anno: 2018 / Sager Hamida
46. IRRIDUCIBILE BELLEZZA / Sartori Emma
47. Life / Softa Flavia
48. Elusive / Spada Claudia
49. Breathe / Zemel Michal

Fuori concorso, i sotto elencati 2 progetti presentati dagli ex studenti diplomati RUFA:

1. Antennati / Mino Capuano
2. ☀ / Alain Parroni