dal 17/07/2017 al 21/07/2017

Tipologia

  • Workshop

Consigliato per:

  • Cinema
  • Design
  • Fotografia
  • Graphic design
  • Multimedia
  • Pittura
  • Scenografia
  • Scultura

Workshop estivi, al via una nuova sessione

Aperte le iscrizioni alla sessione estiva di workshop RUFA 2017, che si svolge dal 17 al 21 luglio. Un’importante esperienza formativa in cui gli studenti hanno la possibilità di approfondire un ambito creativo e artistico, apprendendone teoria e pratica e lavorando al fianco di grandi esperti e professionisti accreditati. Per il loro indiscusso valore didattico i workshop permettono agli studenti di acquisire crediti formativi. La partecipazione è consigliata e per farlo è necessario completare l’iscrizione entro martedì 27 giugno.
Per iscriversi ai workshop compilate l’apposito FORM.

Di seguito tutte le schede informative su ogni singolo workshop.

SIMPOSIO DI SCULTURA IN MARMO
A cura di Davide Dormino, Emiliano Coletta e Fulvio Merolli

L’obiettivo del workshop è quello di fornire ai futuri scultori gli strumenti tecnici per la realizzazione di sculture in marmo. Il workshop sarà suddiviso in due fasi: una prima progettuale ed una seconda esecutiva, nel corso delle quali gli studenti saranno seguiti e assistiti dai coordinatori del corso. La sede di questo workshop è il laboratorio M’Arte Scultura con sede a Zagarolo, nei pressi di Roma.

SCHEDA DEL WORKSHOP



PROJECTION MAPPING
A cura di Filippo Maria Rotondi, Valerio Baiocchi e Alessandro Lozupone (studioAIRA)

Il Projection mapping è una nuova e affascinante tecnica di videoproiezione che può tramutare potenzialmente qualsiasi  superficie  in  uno schermo,  è  il  territorio  di  confine  nel  quale  convergono  arte,  architettura  e tecnologia al servizio di una nuova forma espressiva che trasforma temporaneamente la nostra percezione classica degli spazi architettonici. I partecipanti al corso faranno parte di un team coordinato per realizzare un videomapping in aula su un plastico architettonico in scala. Il workflow include tutte le fasi del progetti, dal rilievo, allo sviluppo dei contenuti a/v, al setup e allineamento della mappa fino alla gestione del player e alla messa in onda.

SCHEDA DEL WORKSHOP



XILO-REPORTAGE, NARRARE LA MEMORIA
A cura di Maria Pina Bentivenga e Umberto Giovannini

Questo laboratorio di 10 giorni parte dalle esperienze dei due docenti Maria Pina Bentivenga e Umberto Giovannini, che lavorano assieme da anni su progetti artistici interdisciplinari legati alla grafica d’arte, all’illustrazione e all’incisione. Si tratta di un laboratorio d’illustrazione tra fotografia, disegno e xilografia, un percorso di narrazione attraverso le immagini con cui realizzare un libro illustrato in xilografia per accompagnare la fascinazione di un viaggio nella memoria. Ogni partecipante lavorerà su una storia tratta da un’esperienza di vita – personale o ascoltata – di cui porterà una sintesi scritta. Ogni partecipante avrà, alla fine del workshop, un’edizione del proprio libro illustrato. La partecipazione a questo workshop richiede alcuni requisiti. Nella apposita scheda potete trovare tutte le informazioni utili e le scadenze entro le quali inviare la richiesta.

SCHEDA DEL WORKSHOP
REQUISITI DI AMMISSIONE



LIBERTÀ, GESTUALITÀ E SCRITTURA
A cura di Monica Dengo. Proposto da Paolo Buonaiuto in collaborazione con Claudia Illuzzi

Il workshop ha per obiettivo lo studio e la riproduzione gestuale delle forme e delle iscrizioni. Si partirà dallo stile romano classico, per non perdere il contatto con le proprie radici grafiche, per poi sviluppare la capacità di osservazione di tutti i font maiuscoli occidentali contemporanei e non (orientali, tribali). L’obiettivo è quello di affinare una maggiore capacità di comprensione delle scritture (gestuali, graffiti, tattoo) e delle differenti culture.

SCHEDA DEL WORKSHOP



E-STEADICAM
A cura di Mauro Stancati

Il corso è basato sulla conoscenza approfondita dell’uso dell’immagine in movimento nella storia del Cinema, partendo dai primi rudimentali carrelli su binari, per arrivare ai giorni nostri, utilizzando il  mezzo che ha stravolto maggiormente il linguaggio cinematografico e televisivo: lo Steadicam. Il workshop è rivolto sia a chi intende cimentarsi nell’uso pratico del mezzo di ripresa, sia a chi vuol acquisire una conoscenza tale da poter ideare, nella  fase di sceneggiatura ed autorale, dei piano-sequenza  molto complessi, conoscendone potenzialità e limiti.

SCHEDA DEL WORKSHOP



PROGETTO 4.0
A cura dell’architetto Andrea Marcuccetti

Progetto 4.0, design e architettura degli interni sono temi legati tra loro, si influenzano e interagiscono. Nel progettare, però, si sono persi di vista l’importanza e la conoscenza dei materiali, le loro lavorazioni per determinare la loro forma/funzione. Utilizzando poi gli stessi processi industriali per realizzare progetti, si possono avere costi di realizzo equivalenti, con il vantaggio però, di avere progettato un “pezzo unico” irripetibile. Questa metodologia di approccio al progetto motiva lo studente alla ricerca continua di materiali nuovi. Nel workshop si prenderanno in considerazione principalmente due materiali: marmo e legno.

SCHEDA DEL WORKSHOP

ISCRIVITI