Pittura e Scultura

Spring Attitude, la mostra dei nostri studenti al RUFA Space

Dal 25 al 27 maggio il RUFA Space, al Pastificio Cerere, presenta un’interessante mostra che rientra negli itinerari di Spring Attitude Festival, la rassegna dedicata alla musica elettronica e alla Media Art, curata dalla docente RUFA ed esperta di arte digitale Caterina Tomeo e da Andrea Esu. Quest’anno il festival si avvale anche della sezione Spring+On, dedicata all’approfondimento culturale, nel cui programma rientrano mostre e workshop.
La mostra degli studenti RUFA si inquadra proprio in questo segmento e propone i lavori di tre studenti: “Hear Better, See better” di Daniela Gentile (Installazione sonora), “Ritorno” di Pierluca Santesarti (scultura sonora) e “Armonia” di Riccardo Federico (film). A questi tre interventi si aggiunge la dance performance di Desiree Mela, che si svolgerà il giorno dell’opening, il 25 maggio, alle 17.30. All’opening sarà offerta agli ospiti una selezione di Birra del Borgo. Il celebre brand di birra artigianale ha condiviso il progetto decidendo di non mancare all’appuntamento, consolidando la sua sensibilità e vicinanza nei confronti del mondo creativo.

Il focus sul lavoro degli studenti è intento a illuminare opere che vertono sulla ricerca sperimentale avanzata. Il sound work” Hear Better, See better”, di Daniela Gentile, esplora il rapporto tra suoni e architetture dell’Ex Dogana di Roma, che l’artista ha stimolato con basse frequenze, producendo sonorità capaci di indagare la sfera cognitivo – percettiva dello spettatore. Le foto esposte evocano gli spazi asettici dell’architettura post – industriale, che lo spettatore può vivere virtualmente attraverso l’ascolto di suoni e rumori catturati in loco, ma successivamente manipolati digitalmente.
“Ritorno”, di Pierluca Santesarti, è un ready made contemporaneo, che mette in dialogo la tradizione con l’innovazione, l’arte con la tecnologia, creando una relazione profonda tra cromatismo e suono, tra lampada e altoparlante. L’opera open source, grazie ad un App dedicata, crea un numero infinito
di combinazioni di luce – che gestiscono i sistemi di illuminazione bianca e a colori – riproducendo musica e raccontando storie sempre diverse. Il film “Armonia” di Riccardo Federico, nasce dalla percezione dei suoni della città come espressione del rumore bianco perfetto, creando un ambiente
sonoro Low – fi in cui i frastuoni del traffico si trasformano magicamente in versi dei gabbiani al porto o in canti di sirene, accompagnati dalle onde del mare, in sincronia con le immagini di una Roma assoluta, dinamica e multiculturale in ogni istante del giorno e della notte. Nella mostra saranno esposti anche i lavori realizzati dai partecipanti ai workshop “Walking from scores” a cura di Elena Biserna e “Gif da Panico” di Alterazioni Video.
L’appuntamento è al RUFA Space (pastificio Cerere), giovedì 25 maggio alle ore 17.30, in via degli Ausoni 7. La mostra resterà visibile fino al 27 maggio.